I QUEEN contro Donald Trump: lo accusano di violazione di copyright

La loro canzone "We Will Rock You" è stata usata in un video di un comizio del Presidente degli USA.

I QUEEN hanno presentato un avviso di violazione del copyright sull’uso non autorizzato della loro canzone “We Will Rock You” in un video della campagna di Donald Trump.

Il 9 ottobre, Trump aveva infatti twittato una clip di uno dei suoi raduni con la canzone del 1977 dei Queen in sottofondo. Un rappresentante della band in seguito ha confermato a Buzzfeed News che l’uso non era autorizzato e che i QUEEN hanno impedito a Trump di usare tutta la sua musica.

Da allora il video è stato rimosso da Twitter “in risposta a un reclamo del detentore del copyright”.

Questa non è la prima volta che QUEEN e Trump si scontrano per il suo uso non autorizzato della musica della band. Più di tre anni fa, la band aveva battagliato con Trump per aver usato la canzone della band “We Are The Champions” del 1977 senza permesso.

Quando Trump era salito sul palco alla Convention Nazionale Repubblicana nel luglio 2016, aveva utilizzato infati “We Are The Champions” come sottofondo.

I QUEEN + ADAM LAMBERT hanno annunciato le date del tour 2020 in Regno Unito ed Europa, con un’unica data all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (BO) domenica 24 maggio 2020. I biglietti nominali per l’unico show italiano del The Rhapsody Tour sono in vendita sui circuiti ufficiali Vivaticket, Ticketmaster e Ticketone.

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*