Ian Gillan, cantante dei Deep Purple, ha reso omaggio a sua moglie Bron, morta il 19 novembre a causa di un arresto cardiaco all’ospedale di Exeter (Devon, Inghilterra). La donna aveva 67 anni.

La coppia si era sposata nel 1984 e le aveva dedicato “Keep It Warm” dall’album Born Again dei Black Sabbath del 1983. Dall’unione con Bron era nata la figlia Grace.

Il cantante ha scritto:

“Cari amici,

Auguro a tutti voi un anno splendido e piacevole; Il 2023 potrebbe essere migliore, se ci pensi davvero.

Le cose stanno migliorando, come disse re Harold nella battaglia di Hastings.

Sto tirando fuori la freccia dall’occhio mentre cerco di seguire la luce e mi rimetto in piedi mentre faccio fatica a camminare con metà di me mancante.

La mia cara moglie Bron è morta per insufficienza cardiaca sabato 19 novembre 2022 all’Exeter Hospital.

Mi ci sono volute alcune settimane per trovare le parole per onorarla pubblicamente.

Pubblicamente, perché la nostra vita insieme (quaranta anni meravigliosi e felici) è stata per lo più privata.

Ma non credo che le dispiacerebbe che dicessi ad alta voce: “Ti amo, mia dolce B, siamo legati per sempre”. Il dolore del lutto è addolcito dalla tua presenza. Grazie per il tuo amore e la tua guida. A presto”.

E che era divertente, carina, intelligente e molto favorevole a me e nostra figlia Grace nel nostro lavoro; Ero spesso via per lunghi tour e sessioni di registrazione, e Bron avrebbe tenuto il forte e creato un meraviglioso luogo felice in cui io e Grace potevamo tornare.

Ora mi sto preparando per il prossimo anno lavorativo, per il quale sono grato (questo aiuta) ed entusiasta.

Ma prima, una vacanza ai Caraibi prima che noi (DP) incominciamo il tour in Pennsylvania il 10 febbraio 2023.

Suoneremo molto quest’anno, quindi spero di vedere quante più facce sorridenti possibile per strada o in un bar.

Saluti”, ig

Avatar
Author

Write A Comment