Ian Gillan, la voce più famosa dei Deep Purple, oggi spegne 74 candeline

Auguri a Ian Gillan, cantante e frontman dei Deep Purple della famosa formazione Mark II, con cui ha scritto brani e pagine memorabili nella storia del rock di tutti i tempi.

Ian Gillan nasce a Hounslow, un borgo di Londra, il 19 agosto del 1945. Innamorato della musica da adolescente, negli anni sessanta suona con gli  Episode Six, assieme all’amico bassista Roger Glover. Negli anni settanta entra nei Deep Purple, con cui rimane fino al 1973. poi il rientro nel 1984 e l’abbandono nel 1989 e il successivo rientro nel 1993. Ancora in forza con i Purple.

Nel frattempo la Ian Gillan Band e la partecipazione in un unico album della band dell’amico Tony Iommi, Black Sabbath, ‘Born Again’.

Importante la partecipazione alla colonna sonora, nell’edizione in vinile, di Jesus Christ Superstar, del 1970.

Una delle voci più importanti della storia dell’hard rock e della musica rock in generale.

Discografia

Deep Purple

Album studio
1970 – Deep Purple in Rock
1971 – Fireball
1972 – Machine Head
1973 – Who Do We Think We Are
1984 – Perfect Strangers
1987 – The House of Blue Light
1993 – The Battle Rages On…
1996 – Purpendicular
1998 – Abandon
2003 – Bananas
2005 – Rapture of the Deep
2013 – Now What?!
2017 – Infinite

Black Sabbath
1983 – Born Again

Ian Gillan Band
1976 – Child in Time
1977 – Clear Air Turbulence
1977 – Scarabus
1977 – Live at the Budokan

Gillan
1978 – Gillan
1979 – Mr. Universe
1980 – Glory Road
1981 – Future Shock
1981 – Double Trouble
1982 – Magic

Ian Gillan
1990 – Naked Thunder
1991 – Toolbox
1997 – Dreamcatcher
2006 – Gillan’s Inn
2009 – One Eye to Morocco

Con Roger Glover
1988 – Accidentally On Purpose

Garth Rockett & the Moonshiners
1990 – Garth Rockett & The Moonshiners Live at the Ritz

The Javelins
1994 – Sole Agency and Representation

Who Cares
2012 – Ian Gillan e Tony Iommi – WhoCares

Altri
Jesus Christ Superstar (1970)
Blue Dragon OST – Eternity – di Nobuo Uematsu
Pretty Maids – In Santa’s Claws (1990)

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*