Secondo Indiana Public Media, il leader degli ICED EARTH Jon Schaffer ha rinunciato a un’udienza preliminare dopo essere stato accusato di molteplici crimini federali durante l’insurrezione di questo mese al Campidoglio degli Stati Uniti, e sarà presto estradato a Washington, D.C.

Il musicista 52enne, che risiede a Edinburgh, Indiana, è attualmente detenuto nella prigione di Marion County dopo essersi consegnato alla polizia domenica scorsa.

Gli avvocati del governo e il team legale di Schaffer si sono accordati per gestire tutti i procedimenti a Washington.

All’inizio della settimana, gli avvocati del governo hanno chiesto al giudice di non offrire a Schaffer alcun patteggiamento quando andrà davanti al magistrato americano.

Schaffer deve provare al magistrato federale che non è una minaccia per se stesso o per il pubblico prima di essere rilasciato su cauzione. Altri che sono stati accusati di insurrezione al Campidoglio sono stati rilasciati su cauzione ma gli è stato ordinato di consegnare le loro armi da fuoco, evitare contatti con altri presunti rivoltosi del Campidoglio e stare lontano da tutti gli edifici del Campidoglio. Ad altri presunti rivoltosi è stato proibito di usare i social media e di partecipare a qualsiasi raduno politico.

Schaffer ha fatto la sua prima apparizione in tribunale lunedì (18 gennaio) dopo essersi consegnato alla polizia di Hamilton County il giorno prima. Affronta sei accuse federali, incluso il coinvolgimento in un atto di violenza fisica in un edificio del Campidoglio.

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi