Dopo la terribile strage a El Paso, in Texas ieri c’è stata l’ennesimo spargimento di sangue negli Stati Uniti. 9 morti e 26 feriti, secondo le prime stime a Dayton, in Ohio, in una sparatoria che ha avuto come teatro la East 5th Street nel distretto dell’Oregon, ad ovest del centro cittadino. L’ uomo che ha sparato indossava una felpa nera, un giubbotto anti-proiettile e aveva un fucile calibro 223.

L’autore della sparatoria è stato identificato nel 24enne Connors Betts, secondo la Cnn. La presunta fotografia del killer ucciso dalla polizia mostra l’uomo con una felpa della band The Acacia Strain con i testi della canzone “Ramirez“. 

Il famoso corrispondente tv Jim Heath ha accusato la band metalcore d’incitare all’odio dopo, dato che la felpa conteneva i versi: “Nessun cuore da temere, nessuna anima da rubare”, ha detto Heath domenica su Twitter. “Si ritiene che lo slogan provenga da una canzone con messaggi di odio e vendetta chiamata Ramirez degli The Acacia Strain, una band metalcore”

Suspect in shooting was wearing shorts with a black sweatshirt that read: “No heart to fear, no soul to steal.” The slogan is believed to be from a hateful and vengeful song called Ramirez by The Acacia Strain, a metalcore band.

Il cantante degli Acacia Strain Vincent Bennett ha risposto alla notizia, dicendo di star male alla notizia che il killer indossasse una felpa della band e condannando la strage:

WWhat happened in Dayton is horrifying. Even more so to know that the shooter was wearing a TAS hoodie is making me sick. There is no excuse for this. Anyone who knows anything knows we don’t condone this behavior. No one has the right to take another’s life.”

 

The Acacia Strain, “Ramirez” testo:

I wanna see the pieces fit into place
I wanna feel your body temperature drop
I wanna feel the wind against my face
I wanna hear your heart stop

I have a perfectly good idea of how the fuck you’re going to die
We fear what we don’t understand
And I’m afraid of everything

Hail Mary, the virgin whore
I can’t fucking take this anymore
Hail Mary with the broken face
You name the time I’ll name the place

I wanna tell her I felt it in my heart
But I have no heart to feel
I wanna tell them I know who stole my soul
But I have no soul to steal
I believe that Hell is real
Hell is other people
I am a burning building
You can’t save me

Hail Mary, the virgin whore
I can’t fucking take this anymore
Hail Mary with the broken face
You name the time I’ll name the place

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi