Il cantante britannico Blaze Bayley, ha parlato con Eonmusic delle “incredibili emozioni” che ha attraversato e delle difficoltà che ha dovuto affrontare nel sostituire Bruce Dickinson con gli IRON MAIDEN più di 20 anni fa.

Alla domanda su come ci si sente ora quando vede IRON MAIDEN esibirsi nelle canzoni della sua era della band nel tour “Legacy Of The Beast” , Blaze ha detto:

“È fantastico. Adoro la voce di Bruce Dickinson. È stato un un grande sostenitore di me prima, durante e dopo gli IRON MAIDEN.

La sua voce è una delle voci distintive del metal; questo è il perfetto esempio di ciò che dovrebbe essere il cantato heavy metal.

Bruce ha sempre detto che non aveva alcun problema a cantare qualcosa della mia era, e per me, ciò che è fantastico è che quei due album sono ovviamente considerati importanti quanto gli altri album nella discografia degli IRON MAIDEN.

E il fatto che queste due grandi canzoni [“Sign Of The Cross” e “The Clansman” ]  sono nella setlist degli IRON MAIDEN è fantastico, e sono stato così fortunato a farne parte.”

Il tour degli Iron Maiden “Legacy Of The Beast” dovrebbe fare tappa a Bologna quest’estate, ma è molto probabile venga posticipato a breve.

redazione
Author

Write A Comment

X