Warner Bros – 2020

Jesper Binzer è lo storico cantante e chitarrista dei D.A.D., una band che sul finire degli anni ottanta e primi anni novanta ha avuto un discreto successo commerciale in particolar modo con i dischi ‘No Fuel Left For The Pilgrims’ del 1989 e ‘Riskin’ It All’ del 1991.
Canzoni come ‘Sleeping My Day Away’, ‘Point Of View’, ‘Girl Nation’, ‘Jihad’, ‘Grow Or Pay’ o ‘Bad Craziness’ sono dei piccoli classici di quel periodo e ancora oggi riascoltandoli mi viene da dire che i D.A.D. erano una gran bella band. Dopo quegli anni fortunati la band danese di dischi ne ha fatti altri arrivando fino ai giorni nostri in buona forma.

Sono passati tanti anni e il rocker danese dalla faccia simpatica e iconica, si presenta sul mercato con il suo secondo album da solista, ‘Save Your Soul’ pubblicato su Warner Bros Records, mica un’etichetta qualunque.
In quest’epoca supertecnologica, frenetica e dove il buon sano rock’n’roll sembra un dinosauro da osservare nei musei, la musica del buon Jesper potrà sembrare fuori luogo, ma credetemi, il rock’n’roll, quello fatto da chitarra, basso e batteria, non morirà mai, una ricetta tanto semplice che non stanca mai.
L’album parte con ‘Life Is Moving’ allegra e coinvolgente, che inevitabilmente ci riporta alla mente la band madre di Jesper, un piccolo tuffo nel passato.
La title track pesca a piene mani dagli anni settanta, un andamento suadente che oscilla tra AC DC e Led Zeppelin, un leggero tappeto di hammond che non guasta mai, come inizio non c’è male direi.
Jesper è un grande autore senza dubbio, la sua particolare voce è capace di graffiare ma anche di essere malinconica e sofferta come in ‘Don’t Let Them Make You Choose Sides’ uno di quei brani da ascoltare durante un viaggio in macchina, quando le istantanee della propria vita si materializzano davanti agli occhi una dopo l’altra.
Altro episodio toccante è ‘Move A Mountain’ un dolce pianoforte accompagna la voce sofferta di Jesper, fuori sta piovendo e questa è la colonna sonora ideale per questa giornata cupa e fredda, davvero un gran momento musicale.
Con ‘The Heart Will Find Its Way’ ritroviamo quel rock trascinante che ha fatto innamorare il pubblico dei D.A.D., quasi quattro minuti che filano via lisci facendoci divertire e muovere.
Mi preme citare tutte le canzoni vista la bellezza di ogni singola song. Passiamo a ‘Premonition’, intensa e grondante feeling, la band gira molto bene e i sound generale è decisamente caldo e coinvolgente.
My Head’s Been Places’ è ideale per un party infuocato, il divertimento è assicurato, come detto in precedenza il buon rock non stanca mai, può sorprendere che tanta semplicità riesca a scaldare gli animi, ma ragazzi questo è il potere intrinseco della musica rock, difficile da spiegare.
Ancora tre brani in scaletta, ‘Drown Waving’, ‘What time Is It Now’ e ‘The Price Of Patience’ quest’ultima davvero malinconica, che testimoniano quanto questo artista abbia raggiunto una piena maturità in fase compositiva, e non abbia perso la voglia di suonare una musica immortale, che niente e nessuno potrà mai cancellare.

Grazie zio Jesper per esserci e regalare a noi inguaribili nostalgici momenti come quelli passati durante l’ascolto di ‘Save Your Soul’.

www.facebook.com/DAD.JesperBinzer

Tracklist:

1.Life Is Moving
2.Save Your Soul
3.Don’t Let Them Make You Choose Sides
4.Move A Mountain
5.The Heart Will Find Its Way
6.Premonition
7.My Head’s Been Places
8.Drown Waving
9.What Time Is Now
10.The Price Of Patience

Band:

Jesper Binzer – voce, chitarra
Jacob Rönlov – batteria
Søren Andersen – chitarra, basso, tastiere

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi