Alla domanda in una nuova intervista con HMV.com di come il licenziamento di Chris Fehn e la sua assenza abbia influenzato il processo di scrittura del nuovo disco, “We Are Not Your Kind” uscito oggi,  Jim Root ha dichiarato:

“In realtà non lo è stato. Quando stavamo scrivendo il disco, l’altro percussionista, Clown, era molto preso e ha fatto tutto lui. È difficile rispondere a questa domanda. Non voglio dire che Chris non abbia mai contribuito. Era una parte importante della band, visivamente. Aveva un’ottima presenza sul palco e aveva delle idee fantastiche per le percussioni. Ma non posso dire che abbia cambiato il modo in cui lavoravo. “

Fehn ha fatto causa agli SLIPKNOT a marzo, sostenendo di non essere stato adeguatamente compensato per i suoi anni di tournée e di registrazioni con il gruppo. Fehn era un membro dal 1998, è stato ufficialmente licenziato dalla band all’inizio di quest’anno.

Nella sua causa, Fehn sostiene di che i soldi del merchandising e dei tour sono incanalati attraverso un’unica società che divide i profitti e paga i membri della band. Tuttavia, Fehn sostiene di aver scoperto di recente che i suoi compagni di gruppo hanno creato diverse altre entità commerciali affiliate agli SLIPKNOT in diversi stati che sembrano prendere denaro dalla band.

Fehn dice di non essere a conoscenza delle società separate e afferma di non aver mai ricevuto un centesimo da loro. Accusa specificamente i leader della band Shawn Crahan e Corey Taylor di affari poco chiari.

redazione
Author

Write A Comment

X