John Bonham, oggi ricorre l’anniversario della scomparsa del grande batterista dei Led Zeppelin

Purtroppo il 25 agosto di 39 anni fa, era il 1980, ci lasciava il grande John Bonham, batterista e anima ritmica dei Led Zeppelin. Un vuoto immenso la sua scomparsa, lo sconforto e la fine di una band, ma l’inizio di un mito senza storia.

John Henry Bonham ci lasciava all’età di 32 anni, una triste giornata per il mondo della musica rock. Un grande batterista, cuore pulsante dei Led Zeppelin, davvero un mito per generazioni che lo hanno visto nascere e  crescere artisticamente e leggenda per chi si è confrontato con la musica rock dopo la sua scomparsa.

Il 25 settembre del 1980, i Led Zeppelin erano pronti a ritornare sulle scene con un nuovo album e una serie di concerti e durante una sessione di prove nella villa di Jimmy Page, viene accompagnata a dormire poichè molto ubriaco. La mattina seguente, il 25 settembre del 1980, l’allora tour manager del gruppo, Benji LeFevre, e il bassista dei Led Zeppelin,  John Paul Jones, lo trovarono senza vita nella camera un cui l’avevano lasciato poche ore prima.

Addio John…

 

Album studio con i Led Zeppelin

1969 – Led Zeppelin
1969 – Led Zeppelin II
1970 – Led Zeppelin III
1971 – Led Zeppelin IV
1973 – Houses of the Holy
1975 – Physical Graffiti
1976 – Presence
1979 – In Through the Out Door
1982 – Coda

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X