Jorn – Dio

Frontiers Records – Luglio 2010

Dell’abilità canora e carismatica di un grande performer come Jørn Lande non sarò di certo io a tessere le lodi. Di lui se ne parla, se ne è parlato e se ne continuerà a parlare a lungo. Probailmente molto sarà determinato anche da questo tributo dedicato ad un grande personaggio del rock’n’roll, grande uomo e signore d’un tempo come il nostro amato Ronnie James Dio…

All’uscita di questo primo tributo dedicato a Ronnie James, e di certo non sarà l’unico, tanto si è detto apprezzando questo lavoro e tante esternazioni poco positive ci sono state a proposito della scelta un po’ prematura del singer norvegese. Scelta intesa nel ricordare un grande amico e spero non nel mera sfruttamento economico (anche se il pensiero mi è balentao immediatamente nella mente e mi succederà anche per le prossime uscite del genere). I sentimenti personali sono più che giustificati ma devono essere messi da parte e tentare di badare al prodotto che sto ascoltando, svuotando la mente da malifici pensieri opinabili e confutabili…

L’album è bello, davvero. La bellezza sta proprio nei brani creati, forgiati ed eseguiti da Ronnie James, brani che sono impressi nei nostri cuori e che ascoltarli danno ancora il brivido, brani della carriera lunga e gloriosa del rocker statunitense, da solista, con i Black Sabbath e con i Rainbow. Fare paragoni sarebbe da stolto! Jørn mette anima e corpo nell’esecuzione dei 13 brani, di cui il primo inedito, “Song for Ronnie James” (tralascio ogni commento). Splendida “Shame on the Night” al pari di “Stand Up and Shout” e “Don’t Talk to Strangers” (di quel fantastico album d’esordio da solista di Ronnie James). La prestazione di Jørn è davvero all’altezza pocihè le sue enormi doti gli permettono di trovarsi a suo agio con le tonalità fantastiche che ben conosciamo. I brani sembrano quasi calzare alla perfezione sulla pelle di Lande anche se la classe, bravura ed esperienza sono sicuramente diverse. Tutto questo non è importante, è importante che il prodotto sia buono e ben costruito, suonato con cura ed eseguito con il giusto rispetto del caso…

Lo consiglio… ma è pur sempre un album di cover…

www.jornlande.com

Tracklist:
1. Song for Ronnie James
2. Invisible
3. Shame on the Night
4. Push
5. Stand Up and Shout
6. Don’t Talk to Strangers
7. Lord Of The Last Day
8. Night People
9. Sacred Heart
10. Sunset Superman
11. Lonely Is The Word / Letters From Earth (2010 version)
12. Kill The King
13. Straight Through The Heart (live)

Band:
Jørn Lande – voce
Tore Moren – chitarra
Tor Erik Myhre – chitarra
Nic Angileri – basso
Willy Bendiksen – batteria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X