Rob Halford dei Judas Priest afferma che il suo prossimo libro sarà “più un libro di memorie” che un’autobiografia. All’inizio di quest’anno, il cantante dei JUDAS PRIEST ha confermato che stava finalmente lavorando a un libro, dopo aver precedentemente insistito che non lo avrebbe mai fatto a causa di problemi di privacy.

Parlando con Ultimate Classic Rock, Halford ha detto che il suo libro di memorie offrirà uno sguardo sincero sulla sua vita.

“A mio avviso, non ha senso mettere insieme un libro se non puoi rivelare tutto”, ha detto. “Da quando sono pulito e sobrio, probabilmente sono stato più onesto e sincero con me stesso di quanto non sia mai stato. Hai solo la possibilità di farlo una volta e farlo correttamente.”

“Sono eccitato, ma sono anche un po’preoccupato”, ha ammesso. “Perché non sai cosa [dovresti includere]: dovrei dirlo, dovrei dirlo? Non lo so….”

Per quanto riguarda come sarà il libro, Halford aggiunge:

“Non voglio che sia un’autobiografia, voglio che sia più un libro di memorie. Ci saranno molte cose lì dentro e i lettori diranno: “Oh, non mi interessa davvero, ma diranno anche: “Oh mio Dio, non ho mai saputo che lo avesse fatto!” Ma ti farà sentire felice, ti farà sentire triste. Ti farà arrabbiare, ti scioccherà. Avrà tutte le cose che penso siano state nella vita della maggior parte delle persone “.

I Judas Priest torneranno in Italia insieme ad Ozzy Osbourne a Marzo 2020 dopo lo spostamento del tour a causa dei problemi di salute del Madman.

 

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi