Kiss – Mediolanum Forum, Assago (MI) – 18 Maggio 2010

(foto: emacontino)

 

Niente da dire… un concerto dei Kiss è sempre un concerto di Kiss!!! Per intensità, per bellezza, per coinvolgimento e per quella dose di adrenalinico rock’n’roll che durante tutto lo show riesce a far vibrare l’aria e non solo. “Sonic Boom over Europe” sbarca a Milano ed è un’occasione imperdibile poter assistere al ritorno della band di New YorK City dopo le due date dello scorso anno. C’è un nuovo album da promuovere, ci sono dei nuovi amici da incontrare…

Dopo una fila estenuante in cassa entro e dopo qualche minuto si spengono le luci ed esplode il boato del pubblico accorso al Mediolanum per assistere allo show… ed è subito Kiss… La nuova “Modern Day Delilah” apre il concerto e da questo momento è solo e puro rock’n’roll… Certo, l’età c’è e qualche piccola incertezza si evidenzia, ma è perdonata ai quattro musicisti che di classe ne hanno tanta da vendere… Tanta voglia di divertirsi e di interagire. Paul Stanley incita il pubblico presente chiacchierando amichevolmente ed introducendo tutti i brani in scaletta. Mi piace quando i pubblico è parte dello spettacolo e non solo mero spettatore… Mi aspettavo però qualcosa in più dai numerosi fan, avendo visto all’entrata molti face painting, imitatori vari e in costume quasi perfetto, mi aspettavo gente in visibilio, donne nude e scene da panico, ma siamo in Italia, siamo caldi ma sempre un po’ contenuti… Però quando Paul Stanley ricorda Ronnie James Dio, il boato sale fino al cielo…

Ascolta le parole di Paul Stanley riferite a Ronnie James Dio…

Paul, con rammarico, ci comunica che fuochi e giochi pirotecnici saranno molto ridotti a causa del divieto della polizia e dei vigili del fuoco, ma, come lo stesso Stanley ci dice che sarà il rock’n’roll ad infuocarci… parole sante, parole sante caro Paul… Tanti momenti ancora vividi… La chitarra di Tommy Thayer che fluttua verso l’alto alla fine di un suo assolo, Gene Simmons che sputa sangue e viene tirato su verso l’alto per eseguire a 20 metri d’altezza il suo brano, la batteria di Eric Singer che sale e scende su di una pedana e poi sollevata con delle catene, Paul Stanley che svolazza sulle teste degli spettatori per raggiungere una pedana quasi al centro del Mediolanum per eseguire “I Was Made For Lovin’ You”, un maxi schermo che proietta immagini infuocate, immagini dei grandi nomi del rock’n’roll e più tardi ricordi dei Kiss dei tempi passati, monitor sul palco… E poi tanta musica è ovvio… I classici dei classici (potrete leggere i nomi dei brani qui di fianco, ndr) ed in più i brani del nuovo “Sonic Boom”, oltre alla già citata “Modern Day Delilah”, “Say Yeah” e “I’m An Animal”… Che sballo…

E poi la conclusione affidata a “God Gave Rock’n’Roll To You” e “Rock And Roll All Nite”… Che si vuole di più? Mi sono divertito nonostante mi avrebbe fatto piacere assistere ad un concerto dei Kiss degli anni d’oro. Senza maschera non mi  avevano deluso, ora nemmeno…

Volevamo il meglio… l’abbiamo avuto… KISS!!!

Setlist:
1. Modern Day Delilah
2. Cold Gin
3. Let Me Go, Rock And Roll
4. Firehouse
5 Say Yeah
6. Deuce
7. Crazy Crazy Nights
8. Calling Dr. Love
9. Shock Me
10. I’m An Animal
11. 100.000 Years
12. I Love It Loud
13. Love Gun
14. Black Diamond (accenno a ‘Whole Lotta Love’)
15. Detroit Rock City
16. Lick It Up
17. Shout It Out Loud
18. I Was Made For Lovin’ You
19. God Gave Rock’n’Roll To You
20. Rock And Roll All Nite

About Francesco Amato 715 Articoli
Born to Lose, Live to Win | Rock'n'Roll is my life, so... long live rock'n'roll !!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X