Larry Wallis, ex chitarrista dei MOTÖRHEAD, si è spento ieri sera all’età di 70 anni

Il mondo della musica ha perso un altro grande chitarrista innovativo e spirito creativo: Il musicista britannico Larry Wallis, scomparso giovedì 19 settembre all’età di 70 anni.

Wallis non solo è stato membro dell’influente troupe underground psichedelica THE PINK FAIRIES, ma è stato anche selezionato dallo stesso Lemmy Kilmister per essere il chitarrista originale del potente MOTÖRHEAD. Ha anche avuto un singolo di successo underground nel Regno Unito con il suo brano solista “Police Car”.

Il modo di suonare di Wallis è stato elettrizzante ed emozionante quanto poco ortodosso e innovativo, il che gli ha fatto guadagnare riconoscimenti da tutti, da THIN LIZZY a THE DAMNED a MC5. Ha avuto il suo primo assaggio dei big league rock ‘n’ roll nel 1972 quando si è unito agli UFO per un breve periodo.

Più tardi quell’anno sostituì Mick Wayne in THE PINK FAIRIES. Nel 1975, Wallis si unì a MOTÖRHEAD dove registrò insieme a Kilmister nel famigerato album “On Parole” del 1976, che sarebbe stato il debutto del gruppo fino a quando non fu accantonato dall’allora etichetta United Artists per la sua presunta mancanza di appeal commerciale.

L’album uscì più tardi nel 1979, ma a quel tempo Wallis aveva già scambiato un posto sul palco per un posto dietro la tavola, diventando un produttore molto ricercato, in particolare per i gruppi della Stiff Records, tra cui THE ADVERTS, Mick Farren e il singolo di debutto di THE MEMBERS. Nei decenni che seguirono, Wallis continuò a pubblicare sporadicamente altra musica propria e a riunirsi con THE PINK FAIRIES nel 1987.

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*