Il disegno originale della copertina dell’album di debutto dei Led Zeppelin, autotitolato 1969, sarà messo all’asta a giugno.

L’asta, ospitata dalla casa d’aste Christie’s, inizia il 2 giugno e si conclude il 18 giugno e Rolling Stone che porterà tra i 20.000 e i 30.000 dollari.

La copertina dell’iconico album è stata creata da George Hardie, membro del gruppo londinese Hipgnosis art design group. L’immagine è uno stipple – una tecnica di disegno che utilizza piccoli punti – che è stata creata quando Hardie ha tracciato la fotografia originale del fotografo Sam Shere sul disastro di Hindenburg avvenuto nel 1937. Probabilmente, la copertina dell’album dei Led Zeppelin è più conosciuta di quella foto originale.

Peter Klarnet, lo specialista di Christie’s per i libri e i manoscritti, ha detto a Rolling Stone:

Il significato storico della copertina di questo album non può essere sottovalutato…

Ha segnato una svolta importante nella storia della musica pop, annunciata dal debutto dei Led Zeppelin. È stato più forte, più audace di quello che era venuto prima e che avrebbe definito la forma dell’hard rock per generazioni. Questa semplice rappresentazione dell’Hindenburg che esplode sopra Lakehurst è un monumento a quell’importante momento storico. E l’immagine ha resistito in un modo che la maggior parte delle copertine degli altri album non ha mai avuto – ha assunto una vita propria.

Altre copertine di album memorabili che Hardie ha contribuito sono Dark Side of the Moon dei Pink Floyd e Wish You Were Here dei Pink Floyd e Technical Ecstasy dei Black Sabbath.

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi