La nuova maglia del Manchester City sta facendo discutere i fan dei Citizens e non solo. Footy Headlines ha anticipato il particolare design della terza divisa della squadra inglese, rilasciata da Puma, che ha voluto omaggiare la cultura musicale con richiami alle “Paisley shirts” tipiche dei gruppi musicali cittadini degli anni 60, ma famose anche nell’era del Britpop.

Liam Gallagher, ex cantante degli Oasis e super tifoso del City, non ha però colto la citazione del motivo paisley, e, attraverso un tweet boccia la nuova maglia con una citazione attuale, ma piuttosto fuori luogo.

“Chiunque sia responsabile per la nuova maglia del Manchester City dovrebbe essere messo sul prossimo volo per Wuhan. E chiunque se la compri deve essere messo su quello successivo”.

E così la maglia ha preso il nome sui social di “coronavirus edition”.

Raggiunto da pesanti critiche l’ex frontman degli Oasis e dei Beady Eye ha cancellato il tweet.

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi