M. SHAWN CRAHAN (SLIPKNOT): Il necrologio conferma i sospetti sulla tossicodipendenza della figlia

Gabrielle Crahan, la ventiduenne figlia del percussionista e co-fondatore degli SLIPKNOT M. Shawn “Clown” Crahan, è stata ricordata nel suo necrologio come

“persona mondana” e con “personalità estroversa, atteggiamento allegro, compassionevole e dal cuore amorevole”.

Gabrielle è purtroppo morta il 18 maggio a Los Angeles, e Shawn annunciava la sua morte il giorno seguente.

Gabrielle era uno dei quattro figli che Shawn aveva con sua moglie, Chantel, sposata nel giugno del 1992.

Il necrologio recita che Gabrielle aveva combattuto duramente contro la tossicodipendenza e aveva lavorato per aiutare gli altri che stavano anche lottando:

“Ha combattuto con coraggio, e non importa quante volte possa cadere perché si sarebbe rialzata di nuovo”… “Se c’era qualcosa che voleva lasciare nella sua memoria, era di essere sempre a disposizione per gli altri, empatica e compassionevole senza mai rinunciare alla battaglia contro la dipendenza”,

 

Sebbene non sia stata rivelata alcuna causa ufficiale di morte in attesa di risultati tossicologici, TMZ ha riferito mercoledì (22 maggio) che Gabrielle è morta a causa di un’overdose di droga.

La polizia e i vigili del fuoco hanno risposto a una chiamata il 18 maggio per una possibile overdose in una casa di Hollywood, dove hanno trovato il corpo di Gabrielle. E’ stata praticata la CPR (rianimazione), secondo il sito, ma senza successo.

Fonti della polizia hanno detto che ci sono strumenti per la droga e prove di uso narcotico sulla scena.

Gabrielle è morta solo due giorni dopo aver sfoggiato con orgoglio una moneta degli Alcolisti Anonimi che le era stata assegnata per segnare cinque mesi di sobrietà. “5 mesi” ha scritto su Instagram, condividendo un selfie sorridente. 

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

5 MONTHS ❤️

Un post condiviso da Gabrielle Crahan (@crahang6) in data:

Il percussionista e co-fondatore degli SLIPKNOT M. Shawn “Clown” Crahan aveva ringraziato i fan per il loro sostegno dopo la morte della figlia ventiduenne.

Prima di oggi, Shawn ha rilasciato la seguente dichiarazione tramite i social media di SLIPKNOT:

“In primo luogo: Chantel, Alexandria, Gage, Simon e io vorremmo ringraziare tutti per l’infinita quantità di amore, preghiere, pensieri e gentilezza che abbiamo ricevuto. Non è possibile per me leggere e rispondere ad ogni singolo messaggio e commento in questo momento, voglio sappiate che possiamo sentire l’energia condivisa e ne siamo così grati. Avete dimostrato tutti che ci sono empatia, positività e forza in questa comunità che chiamiamo l’umanità qui sulla Terra.”

“Secondo: ci sarà un funerale per mia figlia Gabrielle, domenica 26 maggio. I fiori possono essere inviati al Concistoro di rito scozzese a Des Moines. Le carte e le condoglianze possono essere indirizzate a Iles Funeral Home a Des Moines. “Grazie infinite, Shawn e famiglia”

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*