MANOWAR: retrotutta! Joey DeMaio: “Non ci ritiriamo!”

Il bassista dei MANOWAR Joey DeMaio dice che la band non andrà “in pensione”, nonostante abbia annunciato il suo tour “finale” più di tre anni fa.

Nel maggio 2016, MANOWAR avevano rivelato che avrebbero detto “grazie” e “addio” ai suoi fan in un tour mondiale che sarebbe stato la “più grande e oltre ogni cosa” che il gruppo avesse mai fatto. Chiamando il tour “The Final Battle”, i MANOWAR avevano detto che i fan che li andavano a vedere:

“verrebbero lasciati con un ricordo eterno, avendo assistito alla band che ha dedicato il loro sangue, cuore, anima e ogni momento della loro carriera al vero heavy metal”.

Naturalmente, molti fan avevano supposto che i MANOWAR non si sarebbero più esibiti dopo la fine del tour di “The Final Battle”, ma DeMaio ha poi chiarito che la band ha tutte le intenzioni di continuare per gli anni a venire.

Intervistato dalla Z Rock Radio bulgara per spiegare il significato del nome del tour “The Final Battle” e per approfondire l’annuncio di “addio” 2016 dei MANOWAR, il bassista ha detto:

“Grazie, grazie, grazie per averlo chiesto. Nessuna offesa, ma alcuni giornalisti, se non ottengono la storia che vogliono, creano la storia che vogliono. Alcuni giornalisti sentono di dover inventare qualcosa che è così “wow”, le riviste venderanno e i lettori ci crederanno, e lo capisco, perché i giornalisti fanno i loro soldi con quello che scrivono e i fotografi fanno i loro soldi con un’immagine ‘wow’, ma io sono molto protettivo nei confronti dei nostri fan e quando la gente scrive cazzate che finisce per influenzare e causando problemi ai nostri fan, mi arrabbio.”

“Ho scritto un’opera rock, un musical rock – qualunque cosa tu voglia chiamarlo – per alcuni anni, e ho detto, in un annuncio, che stiamo per prendere un pausa, e ho detto: “Ci saluteremo per un po'”

Ha spiegato DeMaio che alcune delle parole  scritte non sono mai state incluse nell’annuncio del tour originale dei MANOWAR:

“E questo è stato in qualche modo misto e reinterpretato in tutto il mondo come: ‘Stanno rompendo, stanno andando in pensione, MANOWAR è finito, è finita. E suppongo che [chiamando il tour] “The Final Battle” non sia stato d’aiuto quando le persone volevano davvero mettere legna sul fuoco. “Ma la risposta è: eccoci qui,” ha aggiunto. “Sì, prenderemo una pausa. Perché devo finire questo, perché è un progetto speciale molto vicino al mio cuore e al cuore di molte persone. Ma no, non andiamo in pensione. Sono troppo giovane per andare in pensione. Sono come Peter Pan – Sono un ragazzo nel corpo di un uomo. Ho 15 anni nella mia mente”.

In un’intervista del 2017 con” Outdoor Adventures With Jayson “, il cantante dei MANOWAR Eric Adams aveva dichiarato che avrebbe “lasciato il grande palco” dopo che la band avesse completato il suo tour finale:

“Questo è, abbiamo un ultimo tour in arrivo … Ma a un certo punto tutte le cose belle devono finire.”

Il resto del tour europeo del “The Final Battle”:

 

The Final Battle World Tour
8 giugno – Zürich (CH) Hallenstadion
14 giugno – Athens (GR) Platei Nerou
16 giugno – Sofia (BG) Arena Armeec
21 giugno – Clisson (FR) Hellfest
20 luglio İstanbul (TR) Maçka Küçükçiftlik Park

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*