Dopo che l’attrice statunitense 33enne Evan Rachel Wood ha identificato come suo violentatore Marilyn Manson la scorsa settimana, stanno emergendo tantissimi attori, e personaggi dello spettacolo e della musica che lo accusano pubblicamente.

Tra loro c’è l’attore Corey Feldman, che accusa Manson di “abusi mentali ed emotivi durati decenni” e di “esser stato usato e abusato come un suo giocattolo”.

Feldman, che ha recitato in film di culto degli anni ’80 come The Goonies, The Lost Boys e Stand by Me, ha scritto un lungo post su Instagram che descrive in dettaglio i presunti abusi subiti per mano di Manson nel corso della loro relazione.

Accanto a un’immagine dei due insieme, Feldman racconta la storia di come Manson abbia cercato di manipolarlo per interrompere i cinque anni di sobrietà quando il cantante stava promuovendo il suo album del 1998 Mechanical Animals:

THE NIGHT @MARILYNMANSON TRIED 2 USE & ABUSE ME AS HIS PLAY TOY BY TRYING 2 MANIPULATE ME N2 BREAKING MY 5 YRS of SOBRIETY 2 SNORT COCAINE W HIM, WHILE GAS LIGHTING ME 4 HIS PRESS TOUR ON #MECHANICALANIMALS WAS WHERE THE DECADES LONG MENTAL & EMOTIONAL ABUSE BEGAN!

LUCKILY I WAS NOT PHYSICALLY HARMED THAT NIGHT AS WE GOT OUT SAFELY, BUT THAT WAS JUST THE BEGINNING OF MY NIGHTMARE!

Il post descrive anche come Manson lo abbia baciato una volta di fronte a una folla alla premiere del film di Howard Stern Private Parts, e come Manson gli abbia detto di aver modellato il suo intero stile sul personaggio di Feldman nel film Dream a Little Dream:

He 1st wrote several passages about me in his book #LONGROADOUTOFHELL as we had met a few months prior 2 that @ a Premier 4 #HOWARDSTERNSPRIVATEPARTS IN NY where the #GROOMING process began. He grabbed my face in front of the crowd and kissed me w his Black Lip Stick that I couldn’t rub off all night.

Ieri Manson è stato lasciato dal suo manager Tony Ciulla, che era stato al suo fianco per 25 anni. Negli ultimi giorni, è stato anche lasciato dal suo agente, scaricato dalla sua etichetta discograficaLoma Vista Recordings, e tagliato da due programmi televisivi – American Gods e Creepshow – in cui aveva ruoli da attore.

Anche la sua ex moglie Dita Von Teese aveva rilasciato una dichiarazione in cui afferma di non aver subito abusi, ma di averlo lasciato “a causa di infedeltà e abuso di droghe“.

Il 23 aprile 2019, la star di Westworld Evan Rachel Wood aveva testimoniato davanti al comitato di pubblica sicurezza del Senato della California in rappresentanza dei promotori del Phoenix Act, una legge destinata a dare alle vittime per avere  più tempo per farsi avanti e parlare contro i loro accusatori per i crimini di violenza domestica.

L’attrice ha rincarato le accuse su alcune storie di Instagram, descrivendo Manson come razzista e contro gli Ebrei, e fanatico del nazismo.

La sua ex fidanzata Jenna Jameson, che lo ha frequentato alla fine degli anni ’90, ha detto che “fantasticava di bruciarmi vivo” .

Wes Borland dei Limp Bizkit, che ha suonato brevemente la chitarra nella band itinerante di Manson, aveva dichiarato:

“È un tipo cattivo… quel tipo è stato cancellato”

Trent Reznor dei Nine Inch Nails, una volta amico e mentore di Manson, ha dichiarato:

“Negli anni ho parlato della mia antipatia per Manson come persona e ho tagliato i legami con lui quasi 25 anni fa.”

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Corey Feldman (@cdogg22)

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi