Il 25 gennaio 2020 si terra’ a Roma al Largo Venue, la prima edizione del Metal Conquest, festival per tutti gli amanti dell’heavy metal classico, come headliner ci saranno una delle leggende delle NWOBHM piu’oscura, i Witchfynde, Attivi dal lontano 1973, il gruppo di Mansfield(UK),pubblica il primo singolo dalla copertina emblematica “Give ’em Hell” nel 1979. La band rilascia durante gli anni 80 quattro album, che diventeranno in seguito dei capisaldi imprescindibili per qualsiasi appassionato di puro heavy metal dalle tinte oscure e di stampo settantiano. I Witchfynde per la prima volta nella loro carriera suoneranno a Roma sul palco del Metal Conquest, un evento imperdibile per chiunque ami l’hard’n’heavy. Alla manifestazione parteciperanno diverse bands italiane e straniere, ecco il programma definitivo:

The Black: attivi dal 1988, il grupppo italiano prende il nome dal suo leader: Mario “The Black” Di Donato, figura mistica nell’ambiente, già attivo in precendenza nei Requiem e negli Unreal Terror, presente nell’ambiente musicale addirittura dal 1967. L’Heavy Doom dei The Black è un manifesto profetico e medievaleggiante, disco dopo disco. Le copertine,sembra raccontino di un tempo buio e di paura,dove le dottrine ecclesiastiche parlavano di punizioni divine, di inferno e purgatorio.  Il cantato in latino del Leader è un marchio che amplifica l’atmosfera che fa respirare incenso,cripte e riti religiosi antichi.
Lasciate ogni speranza o voi che entrate.

Solstice: fondati dal leader e guerriero di Albione Mr.Rich Walker, i Solstice sono attivi dal 1990 e sono un esempio di coerenza e difensori dell’identità da allora. Nel 1994 viene rilasciato il loro primo full length “Lamentations” che traccia una linea di demarcazione tra il doom metal più tradizionale e tutto ciò che verrà dopo, i Soltice creano un vero e proprio modo freddo e solenne di intendere il doom ,che lascia trasparire atmosfere ancestrali molto care ai Bathory del periodo hammerheart, lasciando inequivocabimente un eredità che molte band di ultima generazione hanno riproposto e omaggiato. Lo stile pesante e solenne si definisce ancora di più 1998 con New Dark Age e fino a oggi la band continua a a scrivere grandi dischi senza dare cenno di un calo di qualità, come l’ultimo White Horse Hill del 2018.

Vultures Vengeance: il gruppo, diviso tra Londra, Roma e Pescara, è attivo dal 2009, ma la prima uscita autoprodotta “Rising” arriva nel 2015. Il gruppo riscuote una buona risposta in tutta europa e il demo viene seguito da un Ep,un singolo e un album sotto Gates of Hell Records.
“The Knightlore” uscito lo scorso Aprile, è un esempio di Heavy Metal classico ed epico di ispirazione US Metal.
Per quanto le atmosfere della band possano essere vicine a Paradise Lost dei Cirith Ungol,agli Heathens Rage e ai meno noti tedeschi Whetstone, la band mantiene uno stile molto riconoscibile che stenta a poter essere accostato a qualcosa di specifico, aumentando a dismisura il magistrale lavoro chitarristico,melodico,visionario e sognante.

Chevalier: forti del loro primo album “Destiny Calls”, è arrivato il momento del loro primo show in Italia.
Per chi non conoscesse già la band, aspettatevi la più pura forma di Heavy Metal di ispirazione epica in stile Omen e Brocas Helm pur mantenendo una forte identità e riconoscibilità nel loro sound.  Gli Chevalier si formano nel 2016 ad Helsinki ed escono nel 2017 con il loro primo Ep “A Call to Arms” seguito da un secondo Ep nel 2018 “Chapitre II”. Riff taglienti, ritmiche contorte, epicità e poesia vi catapulteranno in un epoca dimenticata.

Canticle: la loro presenza al festival è una vera e propria piccola anteprima live di quello che sarà il loro Ep di debutto. Il power trio in questione viene dall’Emilia, il genere proposto è un heavy doom dalle tinte classiche e dalle strutture volutamente ostiche che amplificano la natura antitetica e inusuale della band in un connubio tra Slough Feg, Deep Switch, Hell e Lamp of Thoth. I più avvezzi al metal underground avranno sicuramente capito di cosa stiamo parlando ed è proprio per questo che abbiamo deciso di aggiungere questa piccola sorpresa al festival, che potrebbe risultare una chicca in totale anteprima per i più maniaci nel rimanere aggiornati sulle ultime uscite di metal underground, puro e tradizionale.

Metal Conquest Festival – First Edition:

> Witchfynde (Heavy Metal from England)
https://www.facebook.com/Witchfynde-Nwobhm-664457873689259

>Solstice (Epic Doom Metal from England)
https://www.facebook.com/Solstice.Englander/

>The Black (Doom Metal from Italy)
https://www.facebook.com/theblackatratus/

>Vultures Vengeance (Heavy Metal from Italy)
https://vulturesvengeance.bandcamp.com/

>Chevalier (Heavy Speed Metal from Finland)
https://www.facebook.com/Chevaliermetal/

>Canticle (Heavy Doom Metal from Italy)
https://www.facebook.com/CanticleHeavyMetal/Tickets:
Presale: 25€ + d.p.
Door: 27€

Doors: 4:00 pm
First Band: 5:00 pm

Mail: metalconquestpromotion@gmail.com

HOW TO GET THERE:
METRO – Linea C // Stop Pigneto o Malatesta
AUTOBUS – Linee 81 – 412 – N 12 – N 28 // Stop Gattamelata
TRAM – Linee 5 – 14 – 19 // Stop Gattamelata

HOTEL PARTNER:
Hotel Philia*** – Near Termini Station
Via Palestro, 88, 00185 Roma RM
hotelphiliaroma@gmail.com
06 446 9026

Running Order:

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi