Nikki Sixx ha parlato a USA Today aproposito del “The Stadium Tour” dei MÖTLEY CRÜE con DEF LEPPARD, che era originariamente previsto per la scorsa estate, ma che è stato rimandato al 2021, e poi al 2022, a causa della crisi del coronavirus.

Alla domanda se pensa che il tour avrà finalmente luogo l’anno prossimo, il bassista ha detto: “Sì, lo penso. Non volevamo uscire l’estate scorsa perché non volevamo esporre i nostri fan alla possibilità di prendere COVID e 80.000 persone tutte con la bocca aperta a cantare ‘Shout At The Devil’ non sembrava che fosse la cosa giusta per i nostri fan e la nostra crew. Se credo che COVID sarà ancora qui l’anno prossimo? Sì. Ma dovremo fare del nostro meglio. La domanda più grande è: come sarà il ’23? Possiamo andare in Europa o in Sud America? In questo momento i nostri occhi sono puntati sul tour che inizia a giugno, le prove della band a maggio e tutta la scenografia che inizia mesi prima. Comincio ad allenarmi fisicamente la prima settimana di dicembre. A 62 anni, è un po’ diverso da quando ne avevo 22”.

Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi