Steve Baltin di Forbes ha recentemente intervistato il batterista dei Motley Crue, Tommy Lee, che ha pubblicato due nuovi singoli, “Tops” e “Knock Me Down”, dal suo prossimo album solista, Andro, in uscita il 16 ottobre.

Alla domanda se avesse intenzione di portare al pubblico il nuovo disco solista ha risposto:

Il mio pensiero di fare un intero tour è impossibile, forse sarebbe quello di convincere tutti a impegnarsi a fare sei o sette città principali, forse due settimane. Fare le principali città e basta. O forse creare qualcosa dal vivo qui perché praticamente tutti su Andro sono di Los Angeles.

Quindi forse posso fare qualcosa dal vivo qui o da un palcoscenico. Fidati di me, sono seduto qui a pensare a un modo fantastico per farlo perché siamo onesti qui, guardando qualcuno dietro un paio di giradischi senza pubblico e senza atmosfera o luci, la musica dal vivo è uno come uno sport al chiuso. Ha bisogno dell’energia e della folla e il suono ti deve smuovere il culo. Ne ha bisogno. Quindi sto cercando di capire come realizzarlo in questo scenario. Lo capirò, ci vorrà solo un po’.

Alla domanda se ci fossero quindi idee nuove per gli spettacoli Lee ha detto:

Ho visto l’idea degli show drive-in e ho subito pensato che fosse geniale perché tutti potevano stare in macchina ed evitare il piccolo altoparlante clip-on che va nella tua finestra. Ma suona bene e tutti sono nella loro macchina a rockeggiare. Potrebbe aver un senso. Quando l’ho visto ho pensato “È una buona idea”.

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi