Night Ranger – 24 Strings and a Drummer – Live and Acoustic

Frontiers Records – Ottobre 2012

I Night Ranger stanno vivendo una seconda giovinezza. Sicuramente una delle band degli 80’s che si è mantenuta meglio, ascoltare “Growing up in California” ultimo studio album, per credere. Dopo anni di dischi all’insegna del miglior hard rock a stelle e strisce, di sound patinati ed elettrici, è arrivato il momento di cimentarsi con un album acustico, “24S Strings and a Drummer – Live and Acoustic”.

Leggendo la scaletta viene subito la pelle d’oca visto che sono presenti praticamente tutti i classici del loro repertorio. Difficile dire quale songs rende meglio in questa nuova veste, anzi sorprende che ogni singola canzone risulta perfetta anche con degli arrangiamenti più snelli e acustici. Ogni musicista emerge con le proprie qualità, anche se su tutti svetta il trio Jack Blades, Brad Gillis e Kelly Keagy, veri mattatori del disco. La carellata di hit inizia con  “This Boys Needs to Rock”, “When You Close Your Eyes”, ”Sing me Away”, la sorprendente “The Secret of my Success” (vi ricordate il film con Michael J. Fox ?) che in questa nuova versione risulta essere anche meglio della patinata versione originale. A seguire la romantica “Sentimental Street”, “Four in the Morning”, uno dei miei brani preferiti dei Night Ranger, spensierato e sognante come la loro musica, la romantica “Goodbye”, uno dei loro maggiori successi. Il trittico finale è semplicemente devastante. “Don’t Tell  Me You Love Me”, sbarazzina e cazzara come sempre, la mega hit “Sister Christian”, e l’inno di una generazione, “(You Can Still) Rock in America”.

I Night Ranger non dimenticano qualche pezzo più recente come “Growing up in California” o “Forever All Over Again”, che non sfigurano affatto accanto ai brani storici. In chiusura la bonus track “Boys of Summer” cover di Don Henley. Non mi piaceva la versione originale e nemmeno la reinterpretazione dei Night Ranger mi dice molto, ma non è colpa loro.

“24 Strings and a Drummer – Live and Acoustic” è stata una piacevole sorpresa che ancora una volta decreta la classe infinita di un gruppo che ha si raggiunto un buon successo, ma a mio avviso meritava di più. Per me semplicemente una grande band.

BRANO TOP: Four in the Morning
BRANO FLOP: Boys of Summer

www.nightranger.com

Traklist:
1. This Boy Needs To Rock
2. When You Close Your Eyes
3. Sing Me Away
4. Growin’ Up In California
5. The Secret Of My Success
6. Sentimental Street
7. Four In The Morning
8. Let Him Run/Goodbye
9. Forever All Over Again
10. Don’t Tell Me You Love Me
11. Sister Christian
12. (You Can Still) Rock In America
13. Boys Of Summer (Bonus Track

Band:
Jack Blades – voce
Brad Gillis – chitarra
Joel Hoekstra – chitarra
Eric Levy – pianoforte
Kelly Keagy – batteria

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*