Durante un’intervista con Cobras & Fire Podcast, il produttore Steve Albini ha ricordato di aver lavorato con i Nirvana sul terzo e ultimo album della band, “In Utero” del 1993. L’album ebbe notevoli critiche per quanto riguarda il mixaggio, che andava incontro ai gusti della band.

Guidato dai singoli “Heart-Shaped Box“, “All Apologies” e “Rape Me“, l’album ha venduto oltre 15 milioni di copie in tutto il mondo.

“Dopo aver finito il disco, sono andato a casa, ho ricevuto una telefonata pochi giorni dopo da Kurt; lui ha detto, ‘Sì, odiano tutti il disco.’ Il loro management, la casa discografica lo odia: “Vogliono che lo rifacciamo”.

“E ho detto, ‘Beh, penso che hai fatto un ottimo lavoro, non credo che dovresti rifarlo.’ Ha detto: “Sì, lo adoriamo”. E poi mi ha richiamato alcuni giorni dopo, ha detto: “Sì, vogliamo remixare alcune canzoni”.

“E ho detto: ‘Beh, lo ascolterò, e se penso di poter fare di meglio su qualsiasi cosa, sono felice  di aiutarvi… Ma se non penso di poter fare di meglio, allora siete da solo, potete farci quello che volete.’

“Allora avevo una copia di un master, l’ho messo su – ho uno studio a casa – e ho messo la mia copia del master su di esso, ho ascoltato la riproduzione e ho pensato che suonasse alla grande.

“Mi sentivo come se avessimo davvero ripreso quel momento, sentivo che avevamo dato il massimo e che suonava alla grande.

“La volta dopo che ho parlato con Kurt, ho detto, ‘Guarda, non penso di poter fare di meglio. Penso che tutte queste cose suonino fantastiche. E se vuoi rifare alcune cose, hai la mia benedizione; Io’ Non sarò uno stronzo per niente, sento che hai fatto davvero un ottimo lavoro e che dovresti essere orgoglioso di te stesso. ‘

E così hanno finito per fare piccoli aggiustamenti a un paio di canzoni, hanno aggiunto alcuni cori a una canzone. Non ricordo quali fossero gli altri piccoli aggiustamenti, ma hanno finito per remixare un paio di canzoni.

“Ma la maggior parte dell’album è essenzialmente la stessa di quando l’abbiamo finito. E ho detto questo in quel momento, il disco che non è arrivato nei negozi è il disco che i Nirvana volevano far sentire alle persone. Quindi non ho avuto alcun problema con i Nirvana”.

Qualche ricordo di Kurt, qualcosa di speciale?

“Ricordo che quando sua figlia [Frances Bean] è arrivata, era raggiante in sua presenza.

Non credo di aver mai visto una persona più felice quando giocava con sua figlia.”

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi