I membri della band, compreso il defunto Kurt Kobain, il fotografo Kirk Weddle, la Geffen e la Warner Records sono stati accusati di violazioni delle leggi federali sulla pedopornografia e sfruttamento minorile dai legali di Spencer Elden, l’infante che si trova sulla copertina del disco Nervermind, oggi trentenne come il disco.

Nella denuncia uno dei legali dell’uomo, Robert Y. Lewis, giudica e cataloga l’immagine come “child porn” e la presenza della banconota nell’immagine trasforma il bambino ritratto nella foto in un “sex worker”.

E’ stato chiesto un risarcimento di 150.000 dollari ad ognuno dei 17 soggetti chiamati in causa. I soggetti citati, tra cui i sopravvissuti Dave Grohl e Krist Novoselic, sono accusati di aver “prodotto e commercializzato l’immagine senza compiere passi per proteggere Spencer ed evitare l’ampio sfruttamento sessuale dell’immagine stessa”.

Al momento gli imputati e le case discografiche citate nella causa hanno scelto di non commentare le accuse e come è prevedibile né Dave Grohl e Krist Novoselic, che aspettano le mosse dei legali.

Sta circolando però un meme da una pagina instagram fan del bassista, scambiata per quella ufficiale. Il meme ritrae la copertina con solo l’amo con la banconota, ma senza il bimbo e con la didascalia “The new cover of #Nevermind”. La pagina instagram del musicista è un’altra e al momento non presenta nessun post, se non la didascalia che suona nei Giants In The Trees.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Krist Novoselic ✪ (@krist_novoselick)

La pagina ufficiale di Krist:

 

instagram
Author

Write A Comment

X