Quando si parla di Leo Fender le prime due cose che vengono in mente sono due tipi di chitarra, la Stratocaster e la Telecaster. Due chitarre che sono parte integrante del successo della musica rock fino ai giorni nostri.

Leo Fender, all’anagrafe Clarence Leonidas Fender, nasceva il 10 agosto del 1909 ad Anaheim, California Meridionale. Dopo il diploma in elettronica ed i successivi studi in economia, e, dopo aver lavorato per un po’ come contabile, si dedicò alla riparazione di apparecchi radiofonici. Dopo decise di  trasformare l’azienda producendo Electric steel (“Hawaiian”) guitar e amplificatori.

Successivamente con George Fullerton diede vita alla Esquire e la Broadcaster, prima chitarra elettrica di serie prodotta dalla Fender Electric Instrument Manufacturing Company. Il nome broadcaster fu di seguito cambiato con l’attuale Telecaster, una chitarra che negli anni non ha mai perso il suo fascino.

Nel 1951 la nascita di quello che sarà poi considerato lo strumento più innovativo creato da Leo Fender: il Fender Precision Bass. La precisione era data dalla presenza di una tastiera che permetteva al musicista di essere più preciso al momento di pigiare sui tasti. 

Nel 1954 ecco la Fender Stratocaster, più moderna nel corpo e nei colori, più versatile e con un’impugnatura più ergonomica. E poi il suo ponte tremolo e tre pick-up per amplificare il suono…

Curiosità: Leo Fender non sapeva suonare la chitarra…

Per problemi di salute Fender, nel 1965, si è trovato costretto a vendere la Fender Electric Instrument Manufacturing Company alla Columbia Broadcasting Corporation per 13 milioni di dollari, ma ha sempre fornito il suo contributo alla evoluzione della chitarra elettrica continuando il suo lavoro e la sua ricerca lavorando poi per la Music Man nel 1970 e fondando la G&L, con l’amico e socio George Fullerton, a fine anni settanta.

Leo Fender si è spento all’età di 82 anni, nel 1991, a causa di  di complicazioni legati al  Parkinson. 

 

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi