Ozzy Osbourne ha parlato con la rivista Guitar World della sua decisione di realizzare un album completo con Andrew Watt dopo aver precedentemente collaborato con il chitarrista / produttore della canzone di Post Malone “Take What You Want”.

“L’intera faccenda è stata un incidente”

ha detto Ozzy .

 “Non avevo intenzione di fare un album – ero nel bel mezzo del mio tour d’addio. E poi ho avuto quell’infezione da stafilococco nel mio fottuto dito. Poi la polmonite. Ho detto:” Che cazzo? ‘ Ma lavorare con Andrew mi ha fatto andare avanti. Sono stato sdraiato sulla schiena per un fottuto anno. Avevo sofferto così tanto. Questo è stato il miglior trattamento per farmi tornare in gioco.”

Ha aggiunto: 

“Per come la vedevo, ero incasinato l’intervento chirurgico che avevo fatto al collo e questo fottuto problema alla colonna vertebrale. Mi stavo demoralizzando e deprimendo. E facendo quello che faccio – la musica – è la miglior medicina che uno può avere. E per qualche motivo, Andrew e io siamo andati così d’accordo. Quindi siamo passati dal creare la canzone di Post Malone alla realizzazione di un album. Era fuori moda, che è sempre il modo in cui mi piace fare perché molto spesso quando pianifichi qualcosa, non funziona. Ma tutto è stato così rapido con Andrew . “

Ordinary Man è uscito il 21 febbraio 2020 per Epic Records. Registrato a Los Angeles, l’album presenta il produttore Andrew Watt alla chitarra, Duff McKagan (GUNS N ‘ROSES) al basso e Chad Smith (RED HOT CHILI PEPPERS) alla batteria.

Ozzy Osbourne aveva rinviato tutte le sue date del tour americano a causa di un incidente domestico avvenuto durante la sua convalescenza a seguito della polmonite, per la quale aveva a sua volta cancellato e riprogrammato per il 2020 le date europee, tra cui quella di Bologna.

Il principe delle Tenebre era caduto nella sua villa di Los Angeles peggiorando alcuni traumi di alcuni anni fa (dal suo incidente del 2003), richiedendo la necessità di un intervento chirurgico.

Ozzy ha poi dichiarato di avere il Parkinson cancellando la tappa americana del “No More Tours 2”, prevista per quest’anno, per consentire al leggendario cantante heavy metal di continuare a riprendersi dai vari problemi di salute che ha dovuto affrontare lo scorso anno.

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi