Ozzy Osbourne – Randy Rhoads Tribute

Warner Bros. – Maggio 1987

Le urla del pubblico… parte l’intro con il Carmina Burana ,Ozzy entra in scena… “are you ready to rock’n’roll???” Delirio… Introduce la chitarra di Randy, dura e precisa… chirurgica… “I don’t Know”, tirata, la voce di Ozzy, pulita, unica, un marchio di fabbrica come gli assoli che Randy propina in ogni brano… neanche il tempo di prendere fiato che già è ora di ripartire a bordo di un treno davvero folle… “Crazy Train”! Randy introduce il brano con la sua graffiante melodia, chiudo gli occhi e vedo la Flying V sfrecciare sui binari…

Ozzy Osbourne e Randy Rhoads, che grande accoppiata nella storia della musica rock…

Il pubblico esulta ancora e già attacca il basso di Daisley per la psichedelica e introspettiva “Believer”, brano lento, cadenzato, una marcia tetra che ci accompagna verso ciò che è il brano simbolo di Ozzy… “Mr. Crowley”, brano immortale e a parer mio con l’assolo di chitarra più bello dell’intera storia del Rock e del Metal… Pubblico in delirio e già voliamo in alto… “Flying High Again”, altro estratto del bellissimo “Diary of a Madman”. L’atmosfera si fà più cupa e parte la mistica e mai così attuale “Revelation”, ballad struggente e intramontabile… niente pause… “Steal Away” parte veloce spazzando via tutto, grande Randy e ritmica da brividi. Magistrale l’assolo di batteria. Ed eccoci al brano più contestato della carriera musicale di Ozzy solista, quel “Suicide Solution” che fu all’epoca bersaglio di bigotti e finti moralisti… l’assolo di Randy lascia senza parole,duro,veloce ma sempre melodico… semplicemente unico. Si viaggia indietro nel tempo con la triade sabbathiana che segue… “Iron Man”, “Children of the Grave” e “Paranoid” ,brani storici e immortali.

Ozzy saluta il pubblico ma è gia tempo di riprendere… “Goodbye to Romance”, splendida ballata, riprendiamo fiato e sognamo… “No Bone Movies”, brano in puro rock’n’roll style ci porta quasi verso il tramonto di questo capolavoro discografico… sta calando il sipario, il pubblico è in delirio ma c’è ancora tempo… 4 minuti,una piccola luccicante perla… quella “Dee” registrata da Randy in studio che ci fa scorrere un brivido lungo la schiena… la chitarra, la sua voce… torniamo tristi perchè quel destino infame ce l’ha portato via…

Ci manchi Randy, non ti dimenticheremo mai.

www.ozzy.com

Tracklist:
1. I Don’t Know
2. Crazy Train
3. Believer
4. Mr. Crowley
5. Flying High Again
6. Revelation (Mother Earth)
7. Steal Away (The Night) [with drum solo] 8. Suicide Solution [with guitar solo] 9. Iron Man
10. Children of the Grave
11. Paranoid
12. Goodbye to Romance
13. No Bone Movies
14. Dee [Randy Rhoads studio outtakes]

Band:
Ozzy Osbourne – voce
Randy Rhoads – chitarra
Rudy Sarzo – basso
Tommy Aldridge – batteria

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*