Ozzy Osbourne ha spiegato perché non ha ripreso a fare tour. Durante un’intervista alla radio SiriusXM ha spiegato:

È così fottutamente dura perché, voglio dire, voglio andare in tour. Voglio farlo. Questo fottuto intervento chirurgico che ho fatto. Cazzo, non ne hai idea…

La mia testa va bene, la mia creatività va bene, il mio canto va bene, ma ora non posso camminare più di tanto. Non posso dirti quanto fottutamente frustrante è diventata… la vita…

È incredibile come vai avanti nella vita e una cosa stupida può rovinare tutto per molto tempo. Non sono mai stato così male per così tanto tempo in vita mia.

Il chirurgo mi ha detto che se non mi fossi operato ci sarebbero state buone possibilità che sarei rimasto paralizzato dal collo in giù.

Ozzy Osbourne è tornato ad esibirsi negli Usa all’intervallo della partita tra Los Angeles Rams e Buffalo Bills giovedì 8 settembre al SoFi Stadium.

Il principe delle tenebre aveva fatto il suo ritorno live suonando con Tony Iommi lunedì 8 agosto nella loro città natale originale di Birmingham alla chiusura dei Giochi del Commonwealth. 

Ozzy Osbourne aveva dichiarato che si doveva sottoporre ad un nuovo intervento chirurgico, per problemi che al momento gli impedivanodi tornare in tour:

Sì, c’è. Sto solo aspettando un altro intervento chirurgico al collo. Non riesco a camminare bene in questi giorni. Faccio fisioterapia ogni mattina. Sto un po’ meglio, ma non tanto quanto vorrei essere per tornare sulla strada. 

Il 6 febbraio 2019 Osbourne era stato ricoverato in una località  sconosciuta su consiglio del suo medico a causa di complicazioni influenzali, posticipando la tappa europea del suo tour “No More Tours 2“. Il problema è stato descritto come una “grave infezione delle vie respiratorie superiori” a seguito di un attacco con l’influenza che il suo medico temeva potesse trasformarsi in polmonite.

Durante la convalescenza il cantante inglese subì gravi lesioni da una caduta nella sua casa di Los Angeles mentre si stava ancora riprendendo dalla malattia, aggravando le ferite di anni del suo incidente del 2003 che ha richiesto un intervento chirurgico. Subì quindi un intervento chirurgico al collo con un nuovo ricovero in ospedale dichiarando:

Ora ho molte più viti nel collo che in macchina!

Non sto morendo, mi sto riprendendo e ci vuole solo un po’ di più di quanto tutti pensassero. Sono stanco di essere bloccato su un fottuto letto tutto il giorno.

Alla domanda se Ozzy che ha una storia di dipendenze da droghe possa rimanere assuefatto agli antidolorifici durante la convalescenza Sharon aveva risposto che per il dolore usava olio di CBD.

Il cantante dei Black Sabbath era anche stato sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico per una infezione alla mano destra.

Questo aveva portato alla cancellazione di tutti i concerti nel 2019 e nel 2020. Il Principe delle Tenebre era risalito sul palco con il rapper POST MALONE durante lo show del 21 novembre 2019 a Los Angeles per cantare la canzone “Take What You Want” tratto dal disco “Hollywood’s Bleeding“, prima della loro esibizione congiunta in programma agli American Music Awards di domenica 24 novembre insieme all’altro idolo delle nuove generazioni, Travis Scott.

Aveva anche reso pubblica la sua diagnosi di Parkinson. Ozzy Osbourne aveva rivelato al Los Angeles Times che gli era stato diagnosticato per la prima volta nel 2003Sharon Osbourne aveva affermato che suo marito aveva il Parkinson in stadio 2, una delle prime forme di malattia.

Alla fine di marzo 2020, la moglie di Ozzy, Sharon, aveva rivelato che il leggendario cantante dei BLACK SABBATH era stato costretto ad annullare il suo viaggio in Svizzera per curarsi dopo lìinfortunio al collo

La figlia Kelly aveva dichiarato che il padre stava avendo miglioramenti dopo un trattamento con cellule staminali a Panama nel 2020.

Avatar
Author

Write A Comment