Phil Rudd – Auguri al turbolento batterista degli AC/DC

Auguri a Phil Rudd, discusso batterista o ex batterista degli AC/DC, che oggi compie 65. Per lungo tempo ha militato nella band australiana e poi una parabola davvero strana.

Phillip Hugh Norman Witschke Rudzevecius, il nome registrato all’anagrafe di Phil Rudd, è nato a Melbourne il 19 maggio del 1954. Auguri Phil!!!

Dal 1975 fino al 1983 rimane in pianta stabile con il quintetto australiano. Poi al termine delle registrazioni di ‘Flick of the Switch’ lascia il gruppo per problemi legati ad incomprensioni con il resto della band, in particolare Malcom Young. Da quel momento i rientri in formazioni e gli allontanamenti dalla stessa per una serie di motivazioni che hanno fatto più volte sorridere i fan.

Qualche nota biografica

Dopo aver abbandonato gli AC/DC nel 1983 si trasferisce in Nuova Zelanda e inizia a pilotare elicotteri. Qualche anno dopo,  si riunisce alla band per una data dal vivo in Nuova Zelanda e, dopo un’altra manciata di anni rientra nella band per incidere ‘Ballbreaker’ e poi tutti gli altri fino all’ultimo ‘Rock or Burst’ del 2014.

Da tempo si vocifera di un nuovo album degli AC/DC con Phil alla batteria nuovamente. Perchè no!

Storie di vita

Il 1 ° dicembre 2010, Rudd è stato condannato per possesso di 25g di marijuana ritrovati sulla sua barca  in Nuova Zelanda. In seguito la sua condanna a cannabis è stata annullata con la motivazione che gli avrebbe impedito di continuare la tournée con AC/DC.

Il 30 luglio 2011 è stato annunciato l’acquisto e apertura di un ristorante a Tauranga, dove risiede. Il “Phil’s Place” ha chiuso temporaneamente a luglio 2012 riaprendo nel 2013.  Nel 2014 a Rudd è stato ordinato di pagare più di $ 70.000 a tre ex dipendenti per licenziamento ingiustificato. Il ristorante adesso è chiuso definitivamente.

Il 6 novembre 2014 Rudd è stato arrestato e accusato di aver tentato di procurare un omicidio, minacciando di uccidere il cognato e successivamente trovato in possesso di metanfetamine e cannabis. L’accusa di omicidio, però viene ritirata il giorno seguente. Il 21 aprile 2015 si è dichiarato colpevole delle restanti accuse…

Anche questo è Rock’n’Roll!!!!

 

Articoli Correlati

About Francesco Amato 671 Articoli
Born to Lose, Live to Win | Rock'n'Roll is my life, so... long live rock'n'roll !!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*