Un raro filmato riguardante una delle riprese più iconiche del rock, quando i Beach Boys andarono allo zoo di San Diego per essere fotografati per la copertina di ‘Pet Sounds’.

Il filmato di 24 secondi in bianco e nero è stato portato alla luce dall’emittente locale CBS News 8, e mostra i Beach Boys e l’entourage che danno da mangiare alle capre che alla fine adornano la copertina dell’album.

 

Le origini delle riprese rimangono avvolte nel mistero. Il Beach Boy Al Jardine ha affermato che la Capitol Records non aveva realmente ascoltato Pet Sounds e ha supposto che si trattasse di animali, mentre un rapporto contemporaneo nella San Diego Union afferma che la scelta della location era un riferimento al gruppo inglese The Animals.

In ogni caso, le riprese non andarono del tutto secondo i piani, con Frank Rhoades dell’Union che descrive snobisticamente la band come “sei musicisti milionari… con lunghi capelli alla Beatle e tutti con buffi stivali”.

“Uno di loro ha fatto rimbalzare una carota sulla testa di una delle nostre tigri”, ha scritto Rhoades. “Un altro ha cercato di infilare la testa di una piccola antilope attraverso delle sbarre di ferro. Poi sono andati in giro a toccando cuccioli e pulcini, mettendoli a terra all’aperto e andando via”.

“Alcune giovani ragazze che videro i Beach Boys comportarsi così rimasero certamente disilluse. Il cameraman e il direttore artistico erano ragazzi davvero simpatici, ma le cose sono sfuggite di mano e non hanno potuto controllare la situazione”.

Rhoades terminò affermando che il sovrintendente dello zoo, un ex sergente maggiore dei Marines di nome John Muth, aveva detto alla band che non erano i benvenuti e non lo sarebbero mai più stati.

Il Beach Boy Mike Love ricorda le cose in modo diverso, dicendo a CBS News 8, “Hey ora, aspetta un minuto, lasciamo che il passato sia passato. Non ho idea del perché l’abbiano detto. Forse è stato detto o fatto qualcosa di scortese, ma mi sono comportato come un perfetto gentiluomo”.

Ma il collega Beach Boy Brian Johnston è stato meno conciliante in passato, accusando le capre stesse di essersi comportate male.

“Le capre erano orribili”, ha detto Johnston a Rolling Stone, diversi decenni dopo l’evento. “Ti saltavano addosso e ti mordevano. Una di loro ha mangiato la mia radio. Lo zoo ha detto che stavamo torturando gli animali, ma avrebbero dovuto vedere cosa abbiamo dovuto passare. Eravamo noi a soffrire”.

Nessuna delle capre è stata disponibile per un commento.

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi