Il 12 marzo del 2013 ci lasciava Clive Burr, batterista degli Iron Maiden che ha partecipato alla nascita, e alla crescita, della più affermata heavy metal band britannica di tutti i tempi. 

Clive Burr ha partecipato ai primi tre album dei Maiden, le prime tre perle di un momento incredibile della band, un momento irripetibile nella storia dell’heavy metal di sempre. Dopo aver fatto dei Samson, band in cui militava Brucew Dickinson, entra nei Maiden. Durante il tour dei ‘The Number of the Beast’ si allontana dalla band per ritornare a casa a causa della morte del padre. Viene sostituito da Nicko McBrian. Al suo ritorno non ci sarà più posto per lui nella band.

Ha collaborato con molti musicisti e band di spessore, ma la sclerosi multipla non gli darà scampo. Morirà nel 2013 all’età di 56 anni, come suo padre.

Addio Clive.

 

Discografia
Iron Maiden
1980 – Iron Maiden
1980 – Live! Plus One (Ep)
1981 – Killers
1981 – Maiden Japan
1982 – The Number of the Beast

Trust
1983 – Trust IV
1984 – Man’s Trap
1997 – The Best of

Stratus (ex Clive Burr’s Escape)
1984 – Throwing Shapes

Gogmagog
1985 – I Will Be There

Elixir
1990 – Lethal potion
2004 – Sovereign Remedy

Desperado (con Dee Snider)
1996 – Bloodied But Unbowed

Praying Mantis
1996 – Captured Alive in Tokyo City
1999 – Demorabilia (compilation)

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi