Diversi oggetti appartenenti al leggendario chitarrista di OZZY OSBOURNE, Randy Rhoads e la sua famiglia, sono stati recuperati dopo essere stati rubati, durante il fine settimana, da North Hollywood, la Musonia School Of Music della California, fondata più di 70 anni fa dalla madre di Randy, Delores Rhoads.

Il residente del luogo, Bobbi Fredriksz, dice di aver visto una chitarra e delle foto in un cassonetto mentre camminava con il suo cane la domenica mattina presto. Inizialmente non ci ha pensato fino a quando non è tornata a casa e ha visto una denuncia di furto su ABC7.

Fredriksz rivela ad ABC7:

Mentre ero sdraiato a letto, senza sentirmi bene, quando è arrivato il momento di aspettare un minuto, oh mio Dio. Ho fatto tutta la strada per tornare nel posto dove avevo visto gli strumenti, era ancora tutto lì. Qualcun altro li aveva visit ed aveva avvertito la polizia.

La prima chitarra elettrica che Randy abbia mai suonato, un Harmony Rocket del 1963, e due trombe che appartenevano alla sua defunta madre sono state rubate durante il furto notturno del Ringraziamento e sono ancora disperse.

Pochi giorni dopo il furto, Ozzy Osbourne aveva offerto personalmente una ricompensa di 25.000 dollari per la restituzione delle chitarre del suo defunto compagno di band.

Un rapporto video ABC7 sul recupero degli oggetti di Rhoads può essere visto qui sotto. È disponibile anche l’intervista audio di The Metal Voice con Barry Stiglets, che si è unito a Fredriksz mentre portava a spasso il suo cane e ha scoperto gli oggetti Rhoads in un cassonetto alle 6:30 dell’8 dicembre.

 

 

 

Redazione
Author

Write A Comment

X