Il frontman Schmier dei DESTRUCTION ha fatto pesanti commenti contro la reunion dei MÖTLEY CRÜE e del loro passo indietro sulla volontà di ritirarsi.

Il musicista thrash metal tedesco ha infatti scritto sulla sua pagina Facebook mercoledì 20 novembre:

“Quindi la band ‘addio-tour’ tornerà per ingannare di nuovo i loro poveri fan… Sono disgustato da tanta avidità e da questa truffa. Se fai pagare una fortuna e fai un grande e melodrammatico tour d’addio, allora CAZZO RITIRATEVI SERIAMENTE!!! Ma nel frattempo è diventata un’idea di business ingannare le persone che vi pagano… è triste, triste, triste!”

Quindi si è rivolto ai propri follower di Facebook:

“Cosa ne pensate? Siete contenti se i vostri preferiti faranno ancora più schifo dal vivo al giorno d’oggi? Vi sentiti presi in giro? Mi fanno schifo Hahaha!

I fan di CRÜE che hanno sborsato per il tour “addio” 2014/2015 della band sono stati infatti indotti a credere che il gruppo non sarebbe mai tornato dopo aver suonato il suo spettacolo finale nel dicembre 2015 allo Staples Center di Los Angeles.

La band aveva propagandato la firma di un accordo di “cessazione dal tour” prima d’intraprendere gli show, confermando il fatto che era veramente la fine della vita dei CRÜE on the road.

Lunedì 18 novembre – solo tre anni e 11 mesi dopo che la band ha suonato il suo ultimo spettacolo – i CRÜE hanno pubblicato un video con Machine Gun Kelly, che ha interpretato Tommy Lee nel film biografico della band “The Dirt“, spiegando che la band sta “diventando più popolare che mai” e “guadagnando una nuova schiera di fan” nei quattro anni in cui sono stati assenti, e la band ha sentito il bisogno di far saltare il loro precedente contratto per uscire dal pensionamento. Lo stesso giorno, Rolling Stone ha riferito che i MÖTLEY CRÜE intraprenderanno un tour negli stadi con DEF LEPPARD e POISON nel 2020

 

 

redazione
Author

Write A Comment

X