Secondo Henry Rollins Donald Trump velocizzerà la fine del bigottismo

L’icona del punk rock Henry Rollins ha dichiarato a The Daily Beast in una nuova intervista che ritiene che la presidenza di Donald Trump accelererà la fine del bigottismo. 

Henry Rollins ha così spiegato questa sua affermazione:

Alcune persone in questo paese hanno sete di uno pseudo-populista banale come Reagan da quei giorni, e adesso è arrivato, c’è Trump. . Ora è presidente. E penso sia molto probabile che otterrà un secondo mandato. E quindi cosa fa, cosa sta drasticamente cambiando? Penso che tutto ciò che sta accadendo è una reazione che gli si volterà contro. Perché quello che sta succedendo ora è che i giovani stanno cominciando a dire di non essere omofobi, di non odiare i gay, di non essere razzisti e di non essere d’accordo nell’insultare le persone definendole ‘frocio’ o ‘cagna’. Alcuni di questi giovani non vogliono essere così, non vogliono sbottare per qualsiasi cosa come fa ogni bigotto americano. Tutto questo sta volgendo al termine. Penso che tutti quelli che la pensano come Trump stanno accelerando la loro fine.

Ecco cosa succederà. Penso che ci sarà un enorme rifiuto di questo bigottismo davvero antiquato. E così penso che quello che si sta vedendo in questo momento è la vecchia guardia che scalcia e urla mentre sta morendo. E questo, per me, è il 2019 punk rock.

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*