SLAYER: Kerry King sbaglia per 4 volte l’intro di “When the Stillness Comes” al Madison Square Garden di New York

Il pubblico si è divertito, prendendo in giro il tatuato chitarrista... che poi rinuncia

Kerry King, Slayer live, foto di Emanuele Contino

Kerry King ha avuto qualche problema nell’esecuzione dell’introduzione di “When the Stillness Comes” al concerto degli Slayer al Madison Square Garden di New York dello scorso 9 novembre.

King dopo aver sbagliato una volta ha alzato un dito in aria come per segnalare al pubblico, “un minuto, ho capito!” prima di ricominciare la canzone. E poi l’ha ripetuto. E di nuovo. E ancora, in totale, facendo quattro tentativi prima di arrendersi, scomparendo dal palco per un momento, e poi tornando indietro per saltare completamente l’intro, iniziando invece quando l’intera band entra nella parte elettrica. 

Gli SLAYER sono impegnati “The Final Campaign”, la settima e ultima parte del tour mondiale d’addio. Ad accompagnare gli SLAYER per quest’ultimo tour sono PRIMUS, MINISTRY e PHILIP H. ANSELMO & THE ILLEGALS.

Il pubblico si è divertito, prendendo in giro il tatuato chitarrista.

Ecco il video, la canzone parte dal minuto 15 circa:

 

Setlist

1. Repentless
2. Mandatory Suicide
3. World Painted Blood
4. Postmortem
5. Hate Worldwide
6. War Ensemble
7. Stain of Mind
8. Disciple
9. When the Stillness Comes
10. Born of Fire
11. Payback
12. Seasons in the Abyss
13. Jesus Saves
14. Chemical Warfare
15. Hell Awaits
16. South of Heaven
17. Show No Mercy
18. Raining Blood
19. Dead Skin Mask
20. Angel of Death

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X