SLIPKNOT: Auguri a Mick Thomson, chitarrista della band di Des Moines

Il chitarrista della band mascherata compie 46 anni

Mick Thomson - Slipknot live @ Mystic Festival 2019 - foto di Angeli Daniele

Auguri a Mickael Gordon “Mick” Thomson, uno dei due chitarristi degli Slipknot, nato a Des Moines in Iowa il 3 novembre 1973.

Thomson aveva originariamente incontrato i membri fondatori degli Slipknot Anders Colsefni, Donnie Steele e Paul Grey attraverso il loro reciproco coinvolgimento nella band death metal Body Pit, e in seguito si unirono all’inizio del 1996. Dopo la partenza di Joey Jordison nel 2013, Thomson è ora il terzo membro più longevo di Slipknot.

Thomson è cresciuto avendo un “fascino per le band death metal”, tra cui i Morbid Angel, sebbene abbia anche nominato i Beatles come una delle sue maggiori influenze musicali.

Ha iniziato la sua carriera suonando la chitarra in una serie di band locali nella sua città natale di Des Moines, Iowa, in particolare nei Body Pit, formati nel 1993, insieme ai membri originali degli Slipknot Anders Colsefni (voce), Donnie Steele (chitarra) e Paul Gray (basso).

Dopo essersi unito alla band, Thomson indossava una maschera da hockey che aveva acquistato da un negozio, simile a quella indossata da Hannibal Lecter nel film Il silenzio degli innocenti. La maschera del chitarrista sarebbe rimasta pressoché invariata durante la sua carriera, con solo lievi modifiche apportate per ogni album.

Thomson ha anche scelto il numero 7 nella band, affermando che era il suo” numero fortunato “. 

Oltre a esibirsi nella band, Thomson dà lezioni di chitarra agli studenti locali presso il negozio di chitarre Ye Olde sulla 70a strada di Des Moines. 

L’11 marzo 2015, Thomson è rimasto ferito durante una rissa con il fratello Andrew fuori da una casa nella sua città natale a Clive inIowa. I giornali riportarono che entrambi gli uomini erano ubriachi e che il chitarrista degli Slipknot subì lesioni “gravi ma non pericolose per la vita” dopo essere stato pugnalato alla nuca. Sia Mick che Andrew furono successivamente accusati di rissa, dopo che un’indagine aveva stabilito che entrambi erano responsabili dell’incidente. 

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*