SLIPKNOT: M. SHAWN CRAHAN ringrazia i fan per il loro sostegno dopo la morte di sua figlia

Il percussionista e co-fondatore degli SLIPKNOT M. Shawn “Clown” Crahan ha ringraziato i fan per il loro sostegno dopo la morte della figlia ventiduenne.

Gabrielle Crahan è morta sabato (18 maggio). La causa della morte non è stata rivelata.

Gabrielle era uno dei quattro figli che Shawn aveva con sua moglie, Chantel, che sposò nel giugno del 1992 a Des Moines, Iowa.

Il fratello di Gabrielle, Simon e la sorella maggiore Alexandria, hanno entrambi espresso il loro dolore per la sua morte sui social media.

Prima di oggi, Shawn ha rilasciato la seguente dichiarazione tramite i social media di SLIPKNOT:

“In primo luogo: Chantel, Alexandria, Gage, Simon e io vorremmo ringraziare tutti per l’infinita quantità di amore, preghiere, pensieri e gentilezza che abbiamo ricevuto. Non è possibile per me leggere e rispondere ad ogni singolo messaggio e commento in questo momento, voglio sappiate che possiamo sentire l’energia condivisa e ne siamo così grati. Avete dimostrato tutti che ci sono empatia, positività e forza in questa comunità che chiamiamo l’umanità qui sulla Terra.”

“Secondo: ci sarà un funerale per mia figlia Gabrielle, domenica 26 maggio. I fiori possono essere inviati al Concistoro di rito scozzese a Des Moines. Le carte e le condoglianze possono essere indirizzate a Iles Funeral Home a Des Moines. “Grazie infinite, Shawn e famiglia”

 

 

Gabrielle, figlia di Shawn “Clown” Crahan degli SLIPKNOT, è deceduta il 18 maggio a 22 anni. 

L’annuncio è stato pubblicato sulla pagina Facebook della band.

“E’ con il cuore spezzato, e con profondo dolore, che vi informo mia figlia più giovane Gabrielle è morta ieri 18 maggio 2019. Aveva 22 anni. I dettagli del funerale saranno annunciati più avanti. La mia famiglia ed io chiediamo di rispettare la nostra privacy. Grazie. Con amore,
Clown”

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X