Il frontman dei STRYPER Michael Sweet ha respinto le critiche per una foto che ha pubblicato sui social media.

Lunedì 17 febbraio, Sweet ha condiviso una sua foto con il bassista degli STRYPER , Perry Richardson, mentre fumavano due sigari, insieme alla seguente didascalia:

“Ci stiamo godendo un giorno di riposo in ritardo e celebrando il compleanno di @pastforpresent a San Antonio Probabilmente non ho fumato un buon sigaro in almeno un anno o giù di lì. Grazie @ perryrichardson777 per questo momento. La vita è fatta di festeggiamenti. Anche con il mio amore @ champagnesweet1? Bei tempi …… Questo è di cosa si tratta. Nest time with you @prministries “

Essendo gli STRYPER apertamente cristiani, alcuni fan della band hanno reagito negativamente all’immagine, con alcuni fan religiosi che sottolineano che la Bibbia contiene principi che mostrano che Dio non approva le abitudini malsane e impure e quindi vede il fumo come qualcosa di negativo.

Sweet ha risposto alle critiche, scrivendo su Instagram:

“Recentemente ho pubblicato una foto di @ perryrichardson777 e ho condiviso un momento insieme fumando un sigaro. Non ho nemmeno pensato al potenziale contraccolpo che esso poteva causare e anche se non sono sorpreso da alcuni dei commenti di giudizio (li vedo / leggo da anni), sono un po’ deluso da coloro che dimenticano che siamo tutti imperfetti, siamo tutti peccatori .”

“Non ho mai affermato di essere perfetto e mai lo sarà. Cerco di amare la vita al massimo e di godermi momenti come questi. Ho semplicemente pensato che avrei condiviso un bel momento con tutti voi, senza rendermi conto che avrebbe aperto questo dibattito.”

“Ad essere onesti, non so come sono stato in grado di continuare a fare quello che faccio con il peso che / devo portare a volte. Mi rendo conto che è strettamente dato dalla forza e dalla grazia di Dio.”

“Ho fiducia in Dio e Lui mi sostiene. Conosce il mio cuore e le mie motivazioni e questo è va bene per me.”

“Morale della storia? Fidati di Dio, non dell’uomo. Gli uomini ti deluderanno sempre. Terrò gli occhi su Il Signore e NON sui commenti negativi che devo leggere (perché gestisco personalmente le mie pagine per rimanere personalmente in contatto con tutti voi) giorno dopo giorno”

In un’intervista del 2018 con la Detroit Free Press, Michael ha affermato che gli STRYPER non sono mai stati completamente accolti sia dalle comunità heavy metal e hard rock, soprattutto a causa dei testi cristiani della band.

“Non siamo mai stati accettati da nessuna delle parti”, ha detto. “Il lato secolare e il mainstream, non ci hanno mai accettato fino ad oggi… Da parte cristiana, non abbiamo mai avuto il pieno sostegno della parte cristiana perché non ci adattiamo al loro piccolo club. Non indossiamo abiti e cravatte e andiamo in ogni chiesa e predichiamo “.

 

 

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi