John Dolmayan, il batterista dei System of a Down, ha discusso sulle teorie cospirative sul coronavirus, condividendo con il Metal Injection Livecast che il COVID-19 potrebbe essere stato progettato in un laboratorio e usato per dissuadere i manifestanti delle proteste.

Secondo la maggior parte degli scienziati, il nuovo coronavirus è probabilmente originato da pipistrelli o pangolini. Tuttavia alcuni sostengono che sia origine di un esperimento di manipolazione di virus avvenuto proprio nel laboratorio di Wuhan.

“Metto in dubbio le cose e ho le mie teorie su certi argomenti, e la gente pensa che a volte io sia un idiota. Ma ho anche una grande immaginazione”, afferma Dolmayan. “C’erano manifestanti a Hong Kong, c’erano manifestanti in Francia, c’erano manifestanti in Italia, Libano, Cile – c’erano manifestazioni di protesta in tutto il mondo, persone che chiedevano il cambiamento dai loro governi, ed è abbastanza conveniente che ci sia un coronavirus e tutto il resto le proteste vanno via. ”

“Da cosa sono spuntati questi virus? Non sono pipistrelli e cose del genere”, ha ipotizzato. “La gente in Cina ha mangiato in quel modo per migliaia di anni.

“Scrivo per hobby, e in realtà ho iniziato a scrivere il mio fumetto che uscirà tra un paio di mesi circa… ho un’immaginazione profonda e cerco le motivazioni nelle cose. Forse sono pazzo o forse le mie filosofie hanno un briciolo di verità, e penso che ci siano coincidenze interessanti e cose convenienti che accadono per spiegare le cose. La prima guerra mondiale iniziò da un tentativo di omicidio… Ci sono alcune cose accadute nella storia che sono interessanti e che sono difficili da spiegare.”

 

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi