The 69 Eyes – Back in Blood

 

Nuclear Blast – Agosto 2009

The 69 Eyes are back… “Back In Blood” è l’album che sancisce il ritorno del quintetto di Helsinki. Di loro se ne parla e se ne straparla in tutti i sensi. Osannati e crocifissi, definiti rocker duri e terrifici ma condannati come modaioli tutto trucco e niente arrosto, affascinanti per la loro tenbrosità e distrutti per la mancanza di verve… Ma come si dice… l’importante è parlarne vero?

“Back In Blood” è un album forse un po’ troppo forzato nel tentativo da parte dei 69 Eyes di confermare il proprio ruolo di rocker dannati, belli e tenebrosi, particolari almeno. Anche questo è rock’n’roll…, ma da una band di questo calibro, con tutta questa esperienza sul groppone, ci si aspetta sempre tanto. “Back In Blood” è un lavoro di sicuro non molto impegnativo anche per l’ascolto. Semplice, piuttosto lineare e di facile impatto, direi di poche pretese, ma sicuramente questi “dettagli” possono essere considerati poco importanti se ci si basa solo sul nome e la fama. Tutto sommato mi sono divertito ad ascoltare “Back In Blood” poichè non sono uno di quelli che deve trovare per forza qualcosa di originale, perfetto ed esclusivo ogni qual volta ho davanti un nuovo prodotto. I gusti son gusti, può piacere o non piacere, vendere o non vendere, tematiche trite e ritrite, ma chi se ne importa. Alcuni brani (“Back In Blood”, “We Own The Night”, “Dead N’ Gone”, “The Good, The Bad & The Undead” e “Some Kind Of Magick”) riescono ad avere un buon impatto catchy e tutto sommato sono piacevoli….

Sono sicuro che gli amanti dei 69 Eyes metteranno questo album in bacheca e lo adoreranno, gli altri… alla larga..

www.69eyes.com

Tracklist:
1. Back In Blood
2. We Own The Night
3. Dead N’ Gone
4. The Good, The Bad & The Undead
5. Kiss Me Undead
6. Lips Of Blood
7. Dead Girls Are Easy
8. Night Watch
9. Some Kind Of Magick
10. Hunger
11. Suspiria Snow White
12. Eternal

Band:
Jyrki69 – voce
Jussi69 – batteria
Bazie – chitarra
Timo-Timo – chitarra
Archzie – basso

 

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*