“Siamo in missione per conto di Dio!”

40 anni fa esatti usciva negli Stati Uniti, il ”‹”‹20 giugno 1980,  la commedia musicale diretta da John LandisThe Blues Brothers“.

La pellicola, divenuta cult, ja come protagonisti John Belushi e Dan Aykroyd nei panni di “Joliet” Jake ed Elwood Blues, personaggi sviluppati dallo sketch musicale ricorrente di” The Blues Brothers ” nel  varietà  della NBC Saturday Night Live. Il film è ambientato a Chicago, Illinois, e nei dintorni, dove è stato girato.

La sceneggiatura del film è stata scritta da Aykroyd e Landis. È caratterizzato dalla presenza di numerosi ospiti e cantanti di rhythm and blues (R&B), soul e blues come James Brown, Cab Calloway, Aretha Franklin, Ray Charles e John Lee Hooker.

Tra i numerosi attori presenti Carrie Fisher, Henry Gibson, Charles Napier e John Candy.

Ti prego, non ucciderci! Ti prego, ti prego, non ucciderci! Lo sai che ti amo, baby! Non ti volevo lasciare! Non è stata colpa mia! Non ti ho tradito. Dico sul serio.

Ero… rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C’era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C’è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! 

La colonna sonora del film “The Blues Brothers: Original Soundtrack Recording” (successivamente ripubblicato come The Blues Brothers: Music from the Soundtrack ) è stata pubblicata sempre il 20 giugno 1980 come secondo album della Blues Brothers Band, che fu anche in tour quell’anno per promuovere il film.

Gimme Some Lovin’ “divenne un successo e si posizionò nella Top 20 di Billboard, raggiungendo il numero 18. L’album è stato il seguito del loro debutto, l’album dal vivo, Briefcase Full of Blues. Piùtardi quell’anno pubblicarono un secondo album dal vivo, Made in America, che conteneva il brano “Who’s Making Love”.

La pellicola ricevette recensioni per lo piùpositive. Al botteghino guadagnò poco meno di $ 5 milioni nel suo weekend di apertura e ha incassato oltre $ 115 milioni nei cinema di tutto il mondo prima della sua uscita in home video. È diventato un film cult, tuttavia il sequel, Blues Brothers 2000, 18 anni dopo, che è stato un fallimento critico e commerciale.

Avatar
Author

Write A Comment