Il cantante e chitarrista Don Everly è morto all’età di 84 anni.

Con suo fratello Phil avevano formato il duo The Everly Brothers, le cui frizzanti armonie hanno sposato lo stile country di Nashville in cui erano stati educati con i temi romantici adolescenziali che hanno definito la musica pop bianca in gli anni ’50.

Il duo ha avuto un’influenza significativa su The Beatles, Buddy Holly, Simon e Garfunkel, The Beach Boys e The Byrds.

Anche Bob Dylan ha affermato di essere stato “fulminato” quando ha visto gli Everlys dal vivo, e ha scritto una canzone per loro chiamata The Fugitive.

Il fratello Phil – di due anni più giovane – era invece morto nel 2014 in seguito alle complicazioni di una malattia polmonare.

Erano stati fra i primi dieci ad essere introdotti nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1986.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da The Everly Brothers-Official (@everlybrothersofficial)

Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi