Il chitarrista dei BLACK SABBATH Tony Iommi ha spiegato alla rivista Rolling Stone come Eddie Van Halen abbia finito per co-scrivere la canzone “Evil Eye” sull’album della band “Cross Purposes” del 1994.

Quando facevamo “Cross Purposes”, i VAN HALEN suonavano a Birmingham e ovviamente, sono andato a vederli. In quel periodo e stavamo facendo le prove per il nostro album. Gli ho detto: “Dovresti venire alle prove, se vuoi”. “Oh, posso?Rispose Eddie”. Dissi: “Ti vengo a prendere in albergo”.

Una arrivato in albergo gli dissi: “Andiamo a prendere una chitarra”. Andammo al negozio di musica di Birmingham. Dissi: “Puoi prestarci una chitarra per Eddie?”. E naturalmente loro dissero: “Oh, oh, cosa?”. Allora Eddie venne con me, e prendemmo una delle sue chitarre, un su modello. Ed è venuto alle prove. Abbiamo suonato un po’ della roba di SABBATH per lui. Una delle sue preferite era ‘Into The Void’, stranamente. Lo suonammo e tornammo a scrivere. Poi abbiamo suonato qualcosa di nuovo ‘Evil Eye’, e gli ho detto: ‘Vai, suona l’assolo su questo’. L’ha fatto ed è stato davvero fantastico. Quando l’abbiamo registrato, naturalmente, ho cercato di duplicarlo, ma non ci sono riuscito. [ridendo]”

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi