In una recente intervista con la rivista Guitarist, al chitarrista dei BLACK SABBATH Tony Iommi è stato chiesto se avesse piani per registrare e pubblicare nuova musica.

Ha detto:

“Allora, questa è la domanda da un milione di dollari. Ho un sacco di materiale. Continuo a dire a Ralph [Baker], il mio manager,” Voglio metterlo giù per bene”, ma l’ingegnere con cui ho lavorato per anni, Mike Exeter, ha continuato a fare altre cose… mi piacerebbe mettere giù alcune cose, ma non sarà una band con un tour. A dire il vero, Brian May mi ha contattato e gli ho dato quattro o cinque cd di riff, e lui mi ha detto: “dovresti fare un album con questi, semplicemente farli uscire così”. Ho detto: “No, non voglio farlo così. Lo farò per bene”

Tony ha continuato dicendo che gli piacerebbe coinvolgere alcuni musicisti che ammira.

 “L’ho fatto con l’ album “Iommi” nel 2000″, ha spiegato. “Avevo Dave GrohlBilly Corgan e musicisti di ogni tipo… Due cose imbarazzanti che non ho detto: “Questo ragazzo vuole fare qualcosa. Eminem .’ “Chi diavolo è Eminem?” Non lo sapevo e ho detto “Oh, no”. E Kid Rock. Così ho rifiutato alcune persone che sono diventate piuttosto famose in seguito, ma non ne avevo la più pallida idea. Avevo provato a farlo prima con Planty [Robert Plant] e pochi altri, ma è stato così difficile a causa dell’organizzazione e quello che ne seguiva. Ma molti volevano davvero farlo, e mi è piaciuto suonare con persone diverse “.

redazione
Author

Write A Comment

X