Sabato 15 giugno 2024 con l’esibizione dei Tool sul palco della Visarno Arena di Firenze si è conclusa l’edizione 2024 di Firenze Rocks.

Nella seconda giornata, sabato 15 giugno, gli headliner invece sono stati i Tool, la storica band americana avanguardia del progressive metal protagonista rinomati per le loro esibizioni dal vivo, caratterizzate da una produzione visiva sofisticata che integra elementi di arte, video e luci, creando esperienze multisensoriali che vanno oltre il semplice concerto. 

La band è anche nota per l’approccio enigmatico e riflessivo ai testi, spesso carichi di simbolismo e temi filosofici. Con una carriera che abbraccia oltre tre decenni, i Tool continuano a influenzare numerosi artisti e a lasciare un’impronta indelebile nel mondo della musica contemporanea, distinguendosi per la loro dedizione all’arte e all’innovazione musicale.  Negli ultimi mesi, sui più grandi palchi come Aftershock, Welcome to Rockville, Louder Than Life e i festival Sonic Temple Arts & Music, oltre all’esibizione unica al Power Trip, che Metal Hammer ha descritto come “uno show da capogiro che ha dimostrato quanto sia singolare la loro arte, un’esperienza trascendentale che supera i confini fra i generi”. La band ha scelto di fare ritorno a Firenze Rocks dopo cinque anni di assenza dal nostro paese, promettendo di regalare ai fan un’esperienza straordinaria e memorabile.

The Struts, gruppo rock britannico che si è guadagnato una reputazione globale come gruppo imperdibile dal vivo. Irrompendo sulla scena con “Could Have Been Me”, da allora hanno pubblicato tre album (che comprendono collaborazioni con personaggi di spicco come Robbie Williams, Kesha, Tom Morello e Joe Elliott e Phil Collen dei Def Leppard) ottenendo più di 850 milioni di streaming on-demand e registrando il tutto esaurito in tutto il mondo. Negli anni hanno aperto per i Rolling Stones, i Foo Fighters e i Guns N’ Roses, hanno suonato in festival importanti come il Lollapalooza e il Governors Ball e sono stati headliner dei loro tour mondiali.

dEUS, la rinomata rock band belga dal sound elegante e inconfondibile, conosciuta per il loro stile musicale eclettico che combina elementi di rock alternativo, indie rock, art rock e influenze sperimentali. Negli anni hanno ulteriormente consolidato la loro reputazione grazie alla capacità di mescolare melodie accattivanti con arrangiamenti complessi e testi profondi e per le loro performance dal vivo coinvolgenti e dinamiche. La band ha partecipato a numerosi festival internazionali e ha intrapreso tournée in tutto il mondo, raccogliendo una solida base di fan e il rispetto della critica musicale. Con una discografia ricca e variegata, dEUS continua a esplorare nuovi territori sonori, mantenendo sempre una forte identità artistica e una costante ricerca di innovazione.

Foto di Marco Lambardi

 

dEUS

 

The Struts

 

TOOL

 

Avatar
Author

Comments are closed.