comunicato stampa

TRANSMISSIONS XIII – ENTER THE SOUND
24-27 novembre
Ravenna

La tredicesima edizione di Transmissions, il festival di Bronson Produzioni dedicato alle più innovative frontiere della musica, si apre mercoledì 24 novembre all’Almagià con una collaborazione inedita e irripetibile tra Andrea Belfi e Pan American, che nei giorni precedenti al debutto del festival hanno lavorato a questo set condiviso. Pan American, al secolo Mark Nelson, è un gigante della musica elettro-acustica sperimentale, prima con la seminale band Labradford, poi da solista fin dal 1998. Anche il “nostro” Belfi si sta rapidamente ritagliando un ruolo di primissimo piano sulla scena sperimentale mondiale, e nel 2019 è stato scelto da Thom York (Radiohead) come opening act del suo tour europeo e americano.

 

24 novembre – mercoledì – Almagià
ore 21
warm up: ToffoloMuzik – Dj set
Pan American (US)
Andrea Belfi (IT)
[Special Set]

 

PAN AMERICAN
Inizialmente parallelo al percorso della band d’origine, Pan American è il progetto solista di Mark Nelson, mente, chitarra e voce dei seminali Labradford. Nato nel 1997 e improntato alla ricerca di una nuova commistione tra ambient, dub e minimalismo, il percorso di Nelson ha gradualmente deviato verso placidi territori ambient-acustici di stampo cinematico, finendo per far assumere a Pan American, con le sue accuratissime elaborazioni sonore, il ruolo di ideale continuazione dell’esperienza dei Labradford. Una delle colonne portanti del suono Kranky e più in generale del post-rock ambientale. Le sue esibizioni dal vivo sono rare e preziose.

ANDREA BELFI
Andrea Belfi ha costruito negli anni un linguaggio sonoro estremamente personale, basato sulla combinazione di un essenziale set di batteria e di un set di elettronica altrettanto minimale. Belfi si è creato una reputazione come artista solista anche attraverso le sue numerose collaborazioni con artisti del calibro di Nils Frahm, Mike Watt e David Grubbs. Il suo ultimo disco solista, intitolato Ore, è stato pubblicato dall’etichetta londinese Float e ha destato l’attenzione di personalità influenti nella musica indipendente internazionale come Mary Anne Hobbs e Gilles Peterson. A luglio 2019 è uscito il mini-album Strata, lavoro che si è sviluppato attraverso una ricerca dei ritmi Gnawa, una tradizione musicale nordafricana che attinge da antiche canzoni spirituali e religiose. Recentemente Belfi è stato scelto da Thom Yorke come opening act del suo Tomorrow Modern Boxes tour, sia per le date europee (luglio 2019) che per quelle americane (settembre-ottobre 2019).

 

Transmissions Festival è presentato da Associazione Culturale Bronson con il contributo del Comune di Ravenna – Assessorato Alla CulturaRavenna Per Dante e Regione Emilia-Romagna e la preziosa collaborazione Dice.fm.
Uno speciale ringraziamento ai mediapartner del festival Radio Rai3 — che riprenderà e trasmetterà nei mesi a seguire una selezione dei live all’interno dello storico programma Battiti, URSSS — che si occuperà delle riprese audio e video della manifestazione, Radio Raheem — che seguirà il festival attraverso un palinsesto giornaliero dedicato con interviste ai protagonisti, Zero e The New Noise.

L’artwork di Transmissions XIII è opera di Mindshapes, artista milanese parte del collettivo Satatttvision, che nasce come tatuatore per arrivare ad indagare in maniera unica le arti visive nelle sue diverse manifestazioni e tecniche. In occasione del festival Mindshapes realizzerà anche un murale originale su una speciale parete allestita ad hoc all’Almagià.

Su Spotify è disponibile la playlist ufficiale del festival, mentre sono in vendita sul sito transmissionsfestival.org gli abbonamenti e i biglietti per seguire tutti gli appuntamenti del festival.

Author

Write A Comment

X