Tutti conoscono l’iconico inno di Dee Snider TWISTED SISTER “We’re Not Gonna Take It”, ma ora i più giovani amanti della musica scopriranno per la prima volta il testo della canzone in un modo molto diverso – lo leggeranno in un libro illustrato. “We’re Not Gonna Take It” è uno dei primi titoli che uscirà in una nuova serie di libri per bambini basata su testi di canzoni famose – LyricPop.

L’illustratrice Margaret McCartney dice: “Quando l’editore, Akashic Books – che ha pubblicato anche il bestseller ‘Go The F*ck To Sleep’ – mi ha chiesto di illustrare il libro, ho colto l’occasione al volo.

McCartney ha recentemente parlato con Snider del lavoro sul libro e di come è stato vedere i suoi testi – una volta malignati da Tipper Gore e dal Parents’ Resource Music Center – trasformati in un libro illustrato. Qui sotto la loro conversazione e alcune immagini esclusive di “We’re Not Gonna Take It”.

Ecco l’interessante conversazione tra l’illustratrice e il cantante.

McCartney:

Mi è piaciuto molto illustrare l’inizio del libro: “Non lo prenderemo / No, non lo prenderemo / Non lo prenderemo / Non lo prenderemo più!”. – Rifiutare il cibo è il primo atto di ribellione di un bambino. Cosa ne pensi di quelle particolari illustrazioni del libro?

Snider:

Vedere le immagini allegate al testo mi ha scioccato all’inizio. Non avrei mai immaginato che la canzone fosse relativa ai bambini piccoli e ai neonati e ai bambini piccoli, ma la realizzazione è stata che la ribellione è uno dei nostri primi istinti. Naturalmente abbiamo molti primi istinti – amore e fame, cose del genere – ma stabiliamo anche molto rapidamente ciò che vogliamo e ciò che non vogliamo, e ciò che ci piace e ciò che non ci piace. Essere ribelli è qualcosa che è nato e cresciuto in noi, ed è nel nostro cuore, quindi vedere quelle foto è stata per me un’educazione. Cosa ti ha spinto a voler illustrare il testo di ‘We’re Not Gonna Take It’?.

McCartney:

Ho pensato che mostrare quei testi recitati da bambini piccoli, i ribelli originali, sarebbe stato davvero divertente. Se hai passato del tempo con bambini di quell’età, sai che la loro parola preferita da dire e la meno preferita da sentire è ‘NO!’ e che sono una vera manciata di persone che imparano ad affermare il loro piccolo sé.

Snider:

Pensavi che il testo di ‘We’re Not Gonna Take It’ sarebbe stato facile da trasformare in un libro per bambini?

McCartney:

Non proprio facile, ma ho pensato che la ribellione contro l’autorità nella canzone potesse funzionare bene nel contesto di un libro per bambini. Hai mai pensato che il testo della canzone di ‘We’re Not Gonna Take It’ sarebbe diventato un libro illustrato per bambini?

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi