Il mese scorso, Tanya è entrata ufficialmente a far parte del gruppo di David Coverdale in sostituzione del bassista di lunga data Michael Devin, la cui partenza è stata rivelata pochi giorni prima.

Quando le è stato chiesto in una nuova intervista con For Bass Players Only cosa significa per lei essere la prima musicista donna a diventare un membro dei WHITESNAKE, Tanya ha detto_ “Penso che per fortuna ci siano molte più musiciste donne di spicco in generale in tutta la musica in questi giorni, il che è fantastico. Ovviamente, non ce ne sono ancora abbastanza. Per me, si tratta sempre di normalizzare. Non voglio parlare sempre della stessa cosa ovvero maschio contro femmina o tutto femminile; voglio solo che sia normale. E’, tipo, normale – più ci sono musiciste donne nelle band e nelle grandi band e così via, perché la gente tende ad attaccarsi a, ‘Oh mio Dio! È una musicista donna”, oppure ‘E’ una bassista’.

“Si ottiene il posto per i meriti; non lo ottieni perché sei una donna”, ha continuato. “È come dire: ‘Oh, è una figata. Si dà il caso che sia anche una donna”. Ma ho una carriera strepitosa alle spalle. Ho dimostrato il mio valore.

“Subito dopo l’annuncio di WHITESNAKE, la mia casella di posta è esplosa con genitori che dicevano: ‘Oh mio Dio. Non vedo l’ora di portare mia figlia al concerto e mostrarle che può fare qualsiasi cosa’ o altro, e penso che sia incredibile e dolce”, ha aggiunto O’Callaghan. “Ma penso che alla fine della giornata, per me, tutto si riduce a normalizzare la cosa – senza farne un grosso problema. Perché la gente tende a volersi concentrare su, ‘Com’è essere una bassista donna?’ È molto simile a una bassista uomo”.

 

Author

Write A Comment

X