Winterage – The Harmonic Passage

Nadir Music – Febbraio 2015

I Winterage sono una bella realtà italiana, nati nel 2008 dall’idea del violinista Gabriele Boschi e dal tastierista Dario Gisotti. Pian piano l’idea diventa sempre di più realtà con Riccardo Gisotti alla chitarra e l’idea si concretizza in composizioni di stile power con decise influenze derivanti dalla musica classica e tradizionale.

I successivi inserti di Davide Bartoli alla batteria e di Matteo Raganini al basso e l’arrivo, nel 2012, di Daniele Barbarossa chiudono il cerchio e completano la formazione pronta per cominciare seriamente a creare il proprio materiale e a esibirsi dal vivo.

Ma veniamo ai giorni nostri. Il primo lavoro è pronto e si intitola “The Harmonic Passage“, dopo l’EP del 2012 e “Forest of Consciousness“, singolo pubblicato lo scorso anno…

Tommy Talamanca alla regia della band e di un’orchestra di 40 elementi, diretta da Alessandro Sartini, che impreziosisce il lavoro del gruppo ligure che ha arrangiato tutto ciò che si può ascoltare in questo “The Harmonic Passage“, dalle parti corali a quelle orchestrali; un intenso ed estenuante lavoro davvero di intensità e potenza.

I canoni del symphomic-power sono rispettati in pieno: la melodia ricercata, la velocità impressionante e la ricchezza nei ‘passaggi armonici’, sono questi i primi elementi che immediatamente colpiscono; poi i classici riff cavalcati della chitarra i conseguenti solo mozzafiato, il basso e la batteria ‘metronomamente’ martellanti, la voce che gioca salendo vertiginosamente con la classica espressione melodica ‘rinascimentale’ e belle strutture corali (la voce è di Silvia Traverso anche in ‘Sons of Winter’). Stacchi e riprese, interruzioni e ripartenze. Bèh un lavoro molto complesso questo, lo si comprende immediatamente, dal songwriting agli arrangiamenti, una buona dose di talento anche sfacciato, poichè giocare in questo modo tra ciò che è classico e ciò che risulta profano, alle orecchie di eruditi e supponenti gestori del setticlavio, non è da poco.

Inaspettato il brano in idioma italico, ‘La Grotta di Cristallo’, di poco preceduto dal breve ‘La Caccia di Tùrin’ e dalla conclusiva ‘Awakening’, classicamente classica nella seconda parte.

E bravi i sei appassionati della classica e del fantasy, di folletti, Avalon, Morgoth e di un medioevo che sono contento di non aver vissuto nonostante io sia un appassionato, storicamente parlando.

Si sente il trasporto e la voglia di mettersi in gioco, si percepisce la volontà nel cercare di liberare le proprie passioni…

Winterage: “The Harmonic Passage“…

 

Tracklist:
1. Ouverture In Do Minore
2. The Harmonic Passage
3. The Flame Shall Not Fade
4. Wirewings
5. Son Of Winter
6. La Caccia di Tùrin
7. Golden Worm
8. Victory March
9. La Grotta Di Cristallo
10. Crown To The Crowds
11. Panserbjørne
12. The Endless Well
13. Awakening

Band:
Daniele Barbarossa – voce
Gabriele Boschi – violino
Dario Gisotti – tastiere
Riccardo Gisotti – chitarra
Matteo Raganini – basso
Davide Bartoli – batteria

Winterage - Band 2015

Articoli Correlati

About Francesco Amato 703 Articoli
Born to Lose, Live to Win | Rock'n'Roll is my life, so... long live rock'n'roll !!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X