Il 22 giugno, la capitale britannica è stata il teatro di un insolito scontro tra due giganti della musica: i Foo Fighters e Taylor Swift. Mentre la band di Dave Grohl si esibiva al London Stadium, la popstar americana riempiva il Wembley Stadium, creando un’atmosfera elettrizzante nella città.

Dal palco del London Stadium, Dave Grohl ha ironizzato sulla presenza di Taylor Swift, affermando che il loro tour potrebbe essere chiamato “The Errors Tour” in contrapposizione all’Eras Tour di Swift. Grohl ha detto:

“Non vorrei suscitare l’ira di Taylor Swift.

Noi abbiamo avuto ben più di qualche era, e pure ben più di qualche errore.

Solo un paio, eh. Ma è solo perché, a differenza di altri, suoniamo dal vivo.. cosa?!”

La risposta di Taylor Swift non si è fatta attendere. Durante il suo successivo concerto a Wembley, Swift ha elogiato la sua band e il suo team, sottolineando che “suoneranno tre ore e mezzo in live per voi e se lo meritano” . La popstar ha dedicato l’ovazione del pubblico alla sua squadra, ribadendo l’impegno della sua band nelle performance live.

 

Le dichiarazioni di Grohl hanno scatenato una serie di commenti online, con i fan di entrambi gli artisti pronti a difendere i propri beniamini. Alcuni hanno interpretato le parole di Grohl come una critica al fatto che Swift usi una backing track durante i suoi spettacoli, una pratica comune nelle grandi produzioni pop per garantire la massima qualità audio .

Questo scontro potrebbe essere legato a un precedente episodio in cui Violet Grohl, la figlia di Dave, aveva criticato l’uso di jet privati da parte di Swift, suscitando reazioni violente da parte dei fan della cantante. Questo episodio potrebbe aver alimentato ulteriormente le tensioni tra le due fazioni di fan .

Avatar
Author

Comments are closed.